Tronchetto della Felicità: una pianta da interno che non può mancare in casa | Coltivazione e cura

Se volete tenere un Tronchetto della felicità in casa vostra dovete sapere ogni dettaglio in merito alla sua cura e alla sua coltivazione, con questi consigli crescerà in salute e splendida.

Coltivazione tronchetto della felicità
Pianta Tronchetto della felicità in casa (Download da Adobe Stock) -Inran.it

Il tronchetto della felicità è una pianta da interno molto resistente, proprio per questo è adatta a tutti, anche a coloro che non hanno molta esperienza col giardinaggio. Si cura con estrema facilità ma è importante sapere bene come farlo per evitare che soffra. Anche se è molto forte potrebbe infatti danneggiarsi anche in modo irreparabile senza le dovute attenzioni.

Come per ogni pianta è fondamentale sapere che tipo di terreno usare, di quanta acqua ha bisogno e dove posizionarla per farla cresce in ottima salute. Nei successivi paragrafi vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sulla coltivazione e la cura di questa bellissima pianta da interno, il vostro tronchetto della felicità sarà meraviglioso.

Ecco cosa sapere sulla coltivazione del Tronchetto della felicità, è una pianta stupenda

Coltivazione Pianta Tronchetto della felicità
Pianta Tronchetto della felicità (Download da Adobe Stock) -Inran.it

Potete lasciare il tronchetto della felicità direttamente nel suo vaso originale, in questo modo non dovrete nemmeno scegliere il terriccio perché c’è già nel vaso. Di seguito vi sveliamo alcuni consigli infallibili per curare la pianta al meglio, in casa donerà un meraviglioso tocco in più all’ambiente.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Prendersi cura del tronchetto delle felicità è semplice con queste tecniche

Essendo una pianta tropicale ha bisogno di un clima umido e caldo e di tanta luminosità. I raggi solari però non devono mai essere diretti perché potrebbero danneggiare le sue bellissime foglie, posizionatela quindi in un posto luminoso senza esporla direttamente al sole.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Le piante portafortuna da regalare per ogni occasione: ecco quali sono

L’ideale temperatura di questa splendida pianta è di 26 gradi, ma resiste bene anche in un clima diverso. È però fondamentale che la temperatura non scenda sotto i 10 gradi perché con un clima così freddo la pianta rischia di morire. Fate anche molta attenzione a non posizionarla troppo vicina alle fondi di calore come termosifoni e stufe e proteggetela dalle correnti d’aria.

CONTENUTI CHE POTREBBERO PIACERTI: Metti queste piante in camera da letto e ogni notte dormirai benissimo | Funzionano anche contro l’insonnia

Per quanto riguarda invece l’irrigazione il tronchetto delle felicità necessita di annaffiature regolari, ma non troppo abbondanti. Durante la stagione estiva per farlo stare bene annaffiatelo un giorno si e uno no, in inverno invece è sufficiente farlo solo una volta alla settimana. Fate attenzione a non esagerare con la quantità d’acqua perché a causa dei ristagni le radici potrebbero marcire.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

Se notate che le punte della vostra meravigliosa pianta sono diventate di colore gialle significa che sono secche. In questo caso quasi sicuramente la causa deriva dalle irrigazioni. Per tentare di salvare la pianta la prima cosa che dovete fare è controllare il terreno. Se nel sottovaso si è formato un ristagno d’acqua svuotatelo e diminuite le quantità di acqua. Se invece il terreno è secco è chiaro che non riceve la giusta quantità di acqua di cui ha bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.