Attenzione a questa funzione degli elettrodomestici perché così consumano moltissimo

Quando si parla di elevati consumi domestici, bisogna tenere presente una funzione degli elettrodomestici che fa sprecare corrente.

sprechi energetici elettrodomestici
Forno a microonde (Canva – Inran.it)

C’è una funzione degli elettrodomestici che, in particolare, fa sprecare corrente e che incide poi sul costo delle bollette. In tempo di crisi energetica è sempre bene stare attenti a tutto e a evitare inutili sprechi. Se si osserva bene la propria casa, sicuramente ci si rende conto che esistono dei piccoli sprechi, provenienti dai vari apparecchi elettronici.

È il caso della funzione stand by, che permette di lasciare “a riposo” un elettrodomestico, non spento, ma pronto per l’uso. Lo stand by ottimizza i tempi di reazione del macchinario e velocizza le nostre faccende quotidiane. Tuttavia, spreca corrente. Anche quando l’elettrodomestico è apparentemente spento, continua a impiegare energia.

I consumi elevati legati allo stand by degli elettrodomestici

consumi stand by
Funzione stand by (Canva – Inran.it)

Se si sommano tutti gli stand by di casa, si ottiene uno spreco energetico non proprio irrisorio. Questo spreco, secondo le stime, incide per il 12% sui consumi della bolletta. Significa che per ogni 100 euro spesi in bollette, circa 12 euro sono dovuti proprio allo stand by. Questa cifra, sommata nel corso degli anni, ha il suo peso non indifferente.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Se non riesci a digerire, prova questi rimedi naturali e vedrai che andrà subito molto meglio

Lo stand by degli elettrodomestici, di solito è segnalato da una lucina rossa, ma questa può essere anche blu o verde. Ma ci sono anche altri casi, come ad esempio, l’orario digitale dei lettori DVD, dei videogiochi, delle macchinette del caffè, delle stampanti, dei forni a microonde, degli impianti stereo, degli orologi da comodino, e molti altri dispositivi elettronici.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → È vero che dopo il matrimonio si ingrassa parecchio? La risposta non è per nulla scontata

Secondo uno studio condotto dalla società Avvenia, un terzo degli apparecchi elettronici in commercio non è provvisto dello spegnimento automatico dello stand by, regola prevista dalla legge ormai da qualche anno. Un dispositivo in modalità stand by assorbe circa 3 Watt di energia, un danno per l’ambiente e un costo maggiore per i nostri portafogli.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

La lucina rossa, così apparentemente innocua, in realtà emette nell’atmosfera circa 3,6 milioni di tonnellate di CO2 nel mondo. Insomma, bisogna stare attenti ai dispositivi che si hanno in casa. Computer, TV, macchinette del caffè, stampanti, impianti stereo, microonde, decoder, robot aspirapolvere, e molto altro ancora, tutti contribuiscono agli sprechi di corrente.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Idee regalo economiche ed anche utili: perfette per moltissime occasioni

La corretta abitudine è quella di spegnere i dispositivi, senza lasciarli a riposo. Se questi non si utilizzano quotidianamente, inoltre, è bene staccare la spina. È stato calcolato che, agendo in maniera corretta, si possono risparmiare fino a 200 euro l’anno sulle bollette. Evitare lo stand by in casa è sicuramente una buona mossa per contrastare i consumi elevati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.