Troppi zuccheri fanno male anche al sonno: come rimediare senza troppi sacrifici

Ogni notte, indipendentemente dal fatto che si dorma, i livelli di zucchero nel sangue aumentano come parte del naturale ciclo del ritmo circadiano umano.

Zuccheri e qualità del sonno
Ragazza che dorme (Canva – Inran.it)

I livelli di zucchero nel sangue aumentano anche durante il sonno. Le fluttuazioni della glicemia che si verificano durante la notte e durante il sonno sono normali e non sono motivo di preoccupazione per la maggior parte delle persone sane. Anche il sonno svolge un ruolo importante nel mantenimento di livelli glicemici sani.

Negli ultimi decenni, il numero medio di ore dormite ogni notte è apparentemente diminuito. Questa diminuzione del sonno potrebbe aver contribuito all’aumento dell’obesità e del diabete verificatosi nello stesso periodo di tempo. L’obesità e il diabete sono influenzati dai livelli di zucchero nel sangue, mentre la glicemia influisce anche sull’obesità e sul diabete. Di conseguenza, la glicemia potrebbe essere uno dei fattori coinvolti nella perdita di peso e nel sonno.

Come gli zuccheri influenzano la qualità del sonno

Qualità del sonno
Dormire (Canva – Inran.it)

Il sonno e la salute fisica sono strettamente collegati, quindi non sorprende che il sonno influisca sui livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, la relazione tra sonno e glicemia è complessa. Non esiste una formula semplice che dimostri una relazione tra la quantità di sonno e un corrispondente aumento o diminuzione della glicemia.

Il sonno può aumentare o diminuire i livelli di glucosio? Anche se sembra contraddittorio, il sonno può sia alzare che abbassare i livelli di glucosio. Il nostro corpo subisce ogni giorno un ciclo di cambiamenti, il cosiddetto ritmo circadiano, che innalza naturalmente i livelli di zucchero nel sangue durante la notte e quando una persona dorme. Questi aumenti naturali della glicemia non sono motivo di preoccupazione.

Il sonno ristoratore potrebbe anche ridurre i livelli di zucchero nel sangue non salutari, promuovendo sistemi sani. La diminuzione del sonno è un fattore di rischio per l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Anche una parziale privazione del sonno per una notte aumenta la resistenza all’insulina, che a sua volta può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Di conseguenza, la mancanza di sonno è stata associata al diabete, un disturbo della glicemia.

SE NON VUOI PERDERTI I NOSTRI AGGIORNAMENTI ED ESSERE SEMPRE IL PRIMO A CONOSCERE LE ULTIME NOTIZIE, PUOI SEGUIRCI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL: TELEGRAM, INSTAGRAM e TIKTOK

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio il legame tra sonno e glicemia. Finora sono stati individuati i seguenti fattori che influenzano la relazione tra sonno e livelli di zucchero nel sangue:

  • La quantità di tempo in cui una persona dorme
  • Le fasi del sonno sperimentate da una persona
  • L’ora del giorno in cui si dorme
  • L’età della persona
  • Le abitudini alimentari di una persona.

Perché il sonno influisce sulla glicemia?

I ricercatori stanno iniziando a scoprire perché il sonno influisce sulla glicemia e quali meccanismi sottostanti sono in gioco. Finora si è appreso che i seguenti fattori fisiologici svolgono un ruolo nel rapporto tra sonno e glicemia:

  • La sensibilità all’insulina è ridotta dalla privazione del sonno e influisce sul glucosio
  • L’ora in cui una persona dorme influisce sui livelli di insulina e cortisolo, che influiscono entrambi sul glucosio.
  • L’aumento dell’ormone della crescita accompagna l’aumento del glucosio durante il sonno
  • Lo stress ossidativo e l’infiammazione aumentano con la privazione del sonno e hanno un impatto sul glucosio.
  • La proteina C-reattiva aumenta con la privazione del sonno.

Come influisce la glicemia sul sonno?

Così come il sonno influisce sui livelli di zucchero nel sangue, anche i livelli di zucchero nel sangue possono influire sulla qualità del sonno. Uno studio condotto su persone affette da diabete di tipo 2 ha rilevato che i soggetti con livelli glicemici più elevati hanno un sonno peggiore. I ricercatori non sono certi del motivo per cui l’aumento della glicemia possa essere associato a un sonno insufficiente e sono necessari ulteriori studi per comprendere la relazione.

Impostazioni privacy