Se anche tu hai spesso voglia di cioccolato allora potresti soffrire di una carenza importante

La continua voglia di cioccolato potrebbe indicare una carenza importante: scopriamo le ragioni di questa dipendenza da cacao.

Donna golosa (Canva – inran.it)

Il cacao è un ingrediente ricco di benefici, salutare e che, di certo, alleggerisce la vita. Consumato in quantità moderate, il cacao comporta numerosi effetti salutari, tuttavia, quando il desiderio di cioccolato diventa eccessivo, quasi una ossessione, può indicare una certa carenza. Che cosa significa questa dipendenza?

Anche il cacao può essere considerato una droga, droga leggera, ma che può dare una certa dipendenza. Recenti studi, infatti, hanno messo in evidenza il continuo desiderio di cioccolato con alcune necessità fisiche. Avere continua voglia di cioccolato può indicare la mancanza di un micronutriente essenziale per l’organismo. Di cosa stiamo parlando?

Dipendenza da cioccolato: potrebbe indicare la carenza di un micronutriente

carenza magnesio dipendenza cacao
Ragazza morde tavoletta di cioccolato (Canva – inran.it)

Come sottolineato da alcuni studi medici effettuati di recente, la dipendenza da cioccolato può essere riconducibile a una carenza da magnesio, minerale essenziale per il nostro corpo. Per molteplici cause, come ad esempio un periodo di forte stress, il cambio di stagione, una scorretta alimentazione e molti altri fattori, possono condurre alla carenza di micronutrienti.

Tra i micronutrienti troviamo il magnesio. Questo elemento chimico è in grado di supportare la salute generale, attenuando dolori vari, come quelli muscolari o i mal di testa, affaticamento e migliorando la concentrazione. I micronutrienti ci occorrono per mantenere un certo equilibrio neurologico. I neuroni cercano di riportare stabilità all’interno dell’organismo.

L’organismo, dopo un certo periodo, entra in una sorta di circolo vizioso, generando un senso di assuefazione, la quale spinge alla ricerca di cibi contenenti gli stessi micronutrienti che mancano. Il cacao, così come tutti i suoi derivati, crea una dipendenza molto forte. Tuttavia, l’alternativa al cioccolato c’è, anche se di diversa specie.

SE TI VA PUOI ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUIRE I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Al posto del dolce, si può consumare riso, oppure frutti zuccherini, come banane o pesche, oppure frutta secca, come noci o mandorle. Anche i legumi o le patate possono sopperire a tale mancanza. Insomma, se ci si accorge di essere dipendenti dal cioccolato, e se quotidianamente se ne consuma troppo, abbiamo l’alternativa, decisamente più salutare.

Ovviamente, occorre risolvere il problema a monte e indagare se si è soggetti a una effettiva carenza di magnesio. In tal caso, bisogna affrontare una dieta specifica, oppure ricorrere all’assunzione di integratori di minerali.

Impostazioni privacy