Alla scoperta di 6 luoghi incantevoli tra Lazio e Campania per una gita perfetta

Quali sono i posti più belli da visitare tra queste due Regioni. I luoghi tra Lazio e Campania che non puoi non vedere.

I luoghi tra Lazio e Campania che bisogna assolutamente vedere. Sono tante le località che vale la pena scoprire od in cui potere tornare più e più volte, tanto sono belle. Un borgo od una cittadina devono riuscire a darci il giusto comfort in termini di umore, di rilassatezza ed al contempo lasciarci tante cose, tali da sentirci migliori e soddisfatti.

I borghi più belli da visitare di Lazio e Campania
Il Lago di Nemi (Canva – inran.it)

In questo senso il patrimonio della tradizione artistica e storica, come anche di quella culinaria e senza dimenticare le bellezze della natura, sapranno lasciarci a bocca aperta e ci faranno convincere del fatto che avremo fatto la scelta giusta. Il Lazio e la Campania del resto hanno un retaggio ben noto a tutti sotto tutti questi punti di vista. Stare ad elencare tutte le bontà tipiche delle rispettive cucine locali impiegherebbe troppo tempo. E finiremmo con il restare qui seduti a leggere ancora più a lungo se dovessimo aggiungere a ciò anche la lista di posti più ameni da potere ammirare. Già le sole Roma e Napoli porterebbero via giorni e giorni per riuscire a scoprire solo in parte quelle che sono le rispettive bellezze ed attrattive. Per quanto riguarda i più bei luoghi di Lazio e Campania possiamo dare qualche buon suggerimento.

Luoghi di Lazio e Campania, cosa visitare tra borghi e centri bellissimi

Nel Lazio possiamo andare a visitare Nemi ed il suo celebre lago. Il Lago di Nemi, per l’appunto. Si tratta di un suggestivo specchio d’acqua che abbellisce ancora di più questo tratto dei Castelli Romani. Salendo ancora più su, ed avvicinandoci al territorio della Maremma ed al confine con la Toscana, ecco sorgere Tarquinia, con le sue tante rovine di epoca etrusca.

I borghi più belli da visitare di Lazio e Campania
Una tomba etrusca a Tarquinia (Canva – inran.it)

Lì c’è il Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia, ricco per l’appunto di tanti reperti di epoca etrusca, assolutamente affascinanti da vedere. E poi la Necropoli dei Monterozzi di Tarquinia. E sempre restando nella stessa area del Lazio, ancora in provincia di Viterbo sorge Bagnaia, tanto piccolo come centro abitato (conta appena 6400 abitanti, n.d.r.) quanto ricco di bellezze artistiche ed architettoniche. Le trovate tutte qui.

Dove andare in Campania

In Campania invece c’è Agerola, località dove viene prodotto il famoso fiordilatte di Agerola. C’è poi il bellissimo Sentiero degli Dei, ovvero un percorso naturalistico che si conclude a Positano. E nei suoi 9 km di durata vi darà l’occasione di restare a bocca aperta per quel panorama che vi si parerà davanti. Potrete ammirare il mar Tirreno a perdita d’occhio, da sinistra a destra (ovvero da sud a nord) attraverso le alture rocciose che cadono proprio nell’acqua blu cobalto.

I borghi più belli da visitare di Lazio e Campania
Vista di Sant’Agata de’Goti (Canva – inran.it)

Spostiamoci a Sant’Agata dei Goti. dove sorgono il Castello Ducale, la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli e quella di San Menna. Inoltre a soli venti minuti di distanza sorge il bellissimo e suggestivo Acquedotto Carolino, fatto costruire a metà del XVIII secolo per portare l’acqua alla Reggia di Caserta. Trovarselo davanti è una delle cose più suggestive che potremmo mai provare.

SE NON VUOI PERDERTI I NOSTRI AGGIORNAMENTI  ED ESSERE SEMPRE IL PRIMO A CONOSCERE LE ULTIME NOTIZIE, PUOI SEGUIRCI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL: TELEGRAMINSTAGRAM e TIKTOK

Per finire andiamo a Conza della Campania, piccolissimo borgo che si staglia in provincia di Avellino. Non è detto che in posti minuscoli non ci siano cose belle da ammirare, e Conza ne è l’esatta dimostrazione. La storia di questo paesino è assolutamente di prestigio ed affonda le proprie radici all’epoca della Seconda Guerra Punica, tra Roma e Cartagine. E c’è molto di più.

Impostazioni privacy