Anziani: come funziona l’assistenza domiciliare

Scopri subito tutto quello che c’è da sapere sull’assistenza domiciliare per gli anziani: quali sono i requisiti e come averla.

Con l’avanzare dell’età possono sorgere diversi problemi legati alla salute. Può infatti capitare che non si abbiano più le forze, anche solo per uscire e sottoporsi a controlli medici.

assistenza persone anziane
Infermiera che dà assistenza ad una signora anziana (foto da Canva) – Inran.it

Inoltre, ci sono diverse patologie che portano le persone a non riuscire più a muoversi. È proprio in questi casi che c’è bisogno dell’assistenza domiciliare. Si tratta di un servizio prezioso e che può offrire supporto e cure a coloro che non possono uscire per fare prelievi, visite mediche o non hanno nessuno che li possa accompagnare. A volte infatti, non è tanto per la patologia di cui si soffre che gli anziani rimangono in casa, ma anche perché non hanno nessuno che possa liberarsi ed accompagnarli presso le cliniche. Anche perché ci sono anche tempi di attesa all’interno delle strutture e non tutti hanno tempo da dedicare a queste mansioni. Dunque, vediamo subito chi può richiedere l’assistenza domiciliare, quali sono i servizi offerti e come averla.

Tutto quello che devi sapere sull’assistenza domiciliare per gli anziani

L’assistenza domiciliare per anziani è quindi un servizio dedicato a fornire cure e supporto personalizzati all’interno dell’ambiente familiare.

assistenza a casa
Signori anziani accompagnati da un’infermiera (foto da Canva) – Inran.it

Gli anziani che desiderano rimanere a casa propria, ma hanno bisogno di assistenza per le attività quotidiane o per la gestione di condizioni di salute specifiche, possono beneficiare di questo tipo di assistenza. Un team di professionisti qualificati, tra cui infermieri e medici, può essere coinvolto per garantire che le esigenze dell’anziano siano soddisfatte in modo adeguato.

Il primo passo per ottenere l’assistenza domiciliare per anziani è una valutazione delle esigenze dell’anziano da parte di un professionista sanitario. Questo permette di identificare le necessità specifiche e di sviluppare un piano di assistenza personalizzato. Il piano di assistenza includerà i servizi necessari, la frequenza delle visite e il supporto necessario per garantire il benessere del paziente.

Una volta definito il piano di assistenza, puoi scegliere un’agenzia di assistenza domiciliare o un fornitore di servizi che abbia esperienza nell’assistenza agli anziani e che disponga di personale qualificato, il tutto a pagamento. Altrimenti, nel caso ci siano i presupposti, si può fare richiesta all’ASL del Comune di residenza e l’assistenza è completamente gratuita.

Quali sono i servizi offerti dall’assistenza domiciliare?

L’assistenza domiciliare gratuita offerta dalle ASL può includere una vasta gamma di servizi, tra cui:

  • Visite mediche.
  • Riabilitazione.
  • Prescrizioni.
  • Prelievi di sangue o di campioni biologici (come le urine, ad esempio)
  • Educazione sanitaria.
  • Prelievi.
  • Medicazioni, sostituzione del catetere ecc..
prestazioni domiciliari anziani
Persona che tocca la mano di una persona anziana in segno di vicinanza e supporto (foto da Canva) – Inran.it

Per ottenere l’assistenza domiciliare, è fondamentale comunicare chiaramente le esigenze dell’anziano e parlare con il medico. Poi bisogna portare tutta la documentazione prodotta all’ASL di competenza per ottenere l’assistenza. Nel caso in cui ci siamo le risorse finanziarie, ci si può anche rivolgere ad aziende che offrono assistenza domiciliare privatamente. Ti lascio qui una guida semplice per richiedere anche l’invalidità civile, qualora ce ne fossero i presupposti.

Aurora De Santis

Impostazioni privacy