Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò? Sorpresa

Come è nata questa linea molto apprezzata e da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò. E da quali articoli è formata la proposta che è possibile trovare nei supermercati dedicati.

Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò? La catena di supermercati ha anch’essa, come tutte le altre della grande distribuzione, discount inclusi, le sue esclusive che fanno da attrattiva per la clientela fidelizzata. Chi va a fare la spesa nei supermercati Decò con regolarità sarà abituato alla presenza di questa linea, caratterizzata dal disegno di una forchetta antropomorfizzata ritratta nell’atto di passeggiare.

Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò e perché sono convenienti
L’interno di un supermercato Decò (Foto Decò – Inran.it)

Il design dei prodotti in questione è accattivante ed attira l’occhio per il packaging che vede la presenza del logo rosso sulle confezioni bianche. Ma da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò? La descrizione che la stessa Decò fa di questo marchio pone l’accento sulla esigenza di soddisfare le esigenze ed i gusti dei consumatori. Cosa che richiede una particolare attenzione in merito agli ingredienti selezionati.

Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò?

Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò e perché sono convenienti
Gli espositori frigo in un supermercato Decò (Foto Decò – Inran.it)

Il Gastronauta si aggiunge alle già presenti linee Gusto, Bio, Senza Lattosio e Senza Glutine. E mette a disposizione una vasta proposta di articoli adatti sia alla colazione che al pranzo, alla cena ed ai momenti della giornata in cui si avverte forte il desiderio di volere mettere qualcosa sotto ai denti. Il tutto nel nome della qualità.

Perché conoscendo da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò c’è da potere stare tranquilli. La provenienza di ingredienti e materie prime arriva infatti dai diversi produttori locali autentici ed appositamente selezionati. Già questo basta ed avanza per potere avere una idea di quanto elevata sia la qualità in ballo. Alcuni radioascoltatori di Radio 24 ricorderanno che c’era stata una trasmissione dal titolo proprio “Il Gastronauta” condotta da Davide Paolini.

Come è nato il nome “Il Gastronauta”

Da dove vengono i prodotti Il Gastronauta di Decò e perché sono convenienti
Il reparto vini di un supermercato Decò (Foto Decò – Inran.it)

Paolini era autore di questo neologismo e che curava questo programma a tema gastronomico. Il gruppo MMD, che detiene anche il marchio Decò, ha acquistato i diritti di utilizzo de “Il Gastronauta” dallo stesso Paolini nel giugno del 2021. Il nome è servito proprio per dare il via a questa linea di prodotti di qualità, che è molto apprezzata dai consumatori che l’hanno conosciuta ed apprezzata, finendo con l’affidarsi ad essa spesso e volentieri per la loro spesa.

È possibile trovare di tutto. Dal salmone affumicato all’olio extravergine d’oliva, alla pasta fresca per passare ai diversi formati di pasta farcita, crostini e tanto altro. In generale possiamo trovare latte, ova e derivati, salumi, prodotti di gastronomia, conserve, prodotti di dispensa, per la colazione, dolci, snack, formaggi, mozzarella, panetteria, pasta fresca, piatti pronti e zuppe, vino, bevande varie, gelati e surgelati.

Altre curiosità su altri supermercati e discount

Vale la pena sapere da dove arrivano alcuni prodotti che recano il marchio di Conad, che è un illustre diretto competitor di Decò. Così come è bene sapere quale sia la provenienza di alcuni articoli alimentari di Lidl e della Pasta Tre Mulini di Eurospin. I consumatori dovrebbero sempre essere bene informati su questi argomenti.

Impostazioni privacy