I figli non hanno colpa se hai una giornata no: non incolparlo di nulla

Come comportarsi con i figli quando si ha una giornata no? Incolparlo dei propri sbagli non porta a nulla, anzi si compromette il clima familiare.

Fare il genitore è un lavoro a tempo pieno, soprattutto quando arrivano quelle giornate in cui tutto sembra andare storto. Se tutto fosse rose e fiori, non sarebbe la vita e per mantenere un clima sereno con i propri figli bisogna non incolparli quando non c’entrano nulla. Capitano quei momenti in cui non si sopporta nulla e si vorrebbe solo silenzio intorno a sé.

come rispondere allo stress
Giornata stressante (Canva – Inran.it)

Ma il bambino non sa che il genitore sta affrontando una brutta giornata e continua a fare confusione o a richiedere le attenzioni. Nonostante la situazione risulti pesante e difficile, non bisogna mai dare la colpa ai propri figli quando a sbagliare è il genitore con il suo cattivo mood. Rabbia, stress e altri sentimenti negativi non devono coinvolgere i bambini.

Se hai una giornata no, non c’è bisogno di incolpare i figli: attenzione al proprio comportamento

I figli non hanno colpa quando i genitori sono arrabbiati per qualsiasi altro motivo, per questo è importante saper scindere le tensioni personali da quelle familiari. È un lavoro impegnativo ma necessario per non intaccare la serenità dei bambini, in quanto devono rimanere fuori dalle questioni degli adulti.

Bambino triste perché
Bambino triste (Canva – Inran.it)

Tuttavia, spesso capita che i genitori litigano tra di loro proprio davanti ai figli oppure lo stress porta a rispondergli male. Queste reazioni negative ingiustificate verso i figli creano solamente altri nervosismi e tensioni all’interno del nucleo familiare. Ai bambini non vanno date colpe che non hanno. Se, per esempio, si hanno questione irrisolte personali legate all’infanzia, lavorare su sé stessi e fare pace con sé stessi può aiutare a scaricare la rabbia repressa. Rabbia che non deve ricadere sui figli. Essere in armonia con sé stessi, aiuta a mantenere l’armonia in famiglia.

come no far pesare litigio ai figli
Casa amorevole (Canva – Inran.it)

Tutto quello che bisogna fare è affidarsi all’amore per i figli e a quello che loro trasmettono ai genitori. Con la consapevolezza che cresceranno in un ambiente caloroso e ricco di bei ricordi legati all’infanzia, determinerà il loro benessere interiore. Crescendo, i figli, capiscono che lavoro eccezionale avranno fatto i loro genitori e saranno solo un esempio da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.