Se usi lo stampo per i dolci, devi essere al corrente di questo: potresti pentirti di ciò che hai fatto finora

Se usi lo stampo per i dolci, fai bene attenzione a quello che scegli: potresti pentirti amaramente di tutto quello che hai fatto finora.

Dolci ricette
Dolci in forno: fai attenzione a scegliere gli strumenti adatti – Inran.it

Chi non ama mettersi ai fornelli per cucinare un appetitoso dolce che, una volta sfornato, non mancherebbe di inondare la casa di profumo? Magari le yogurtelle alla Nutella, ricetta portata al successo dalla celebre cuoca marchigiana Benedetta Rossi. O magari potresti cimentarti nella realizzazione di una squisita torta al latte, perfetta per conquistare i palati dei più piccoli.

Qualunque sia la ricetta nella quale desideri cimentarti oggi, ricorda bene che la scelta di un determinato tipo di strumento, quando si tratta di cucinare, può davvero fare la differenza in termini di risultato finale. Commettere un errore, in questo senso, potrebbe arrivare a compromettere tutto il lavoro svolto in precedenza.

Di che strumento stiamo parlando? Dei vari stampi per dolci che si trovano in commercio, e che possono essere composti da svariati materiali: silicone, acciaio, ceramica o vetro. Presta dunque attenzione ai suggerimenti che ti forniremo di seguito, così da non commettere più sbagli in sede di scelta dello stampo perfetto.

Stampo per dolci, attenzione a quale scegli: potrebbe compromettere tutta la ricetta

stampi in silicone
Stampi per dolci: scegli bene come usarli – Inran.it

A seconda della ricetta che ti accingi a preparare, lo stampo per dolci più appropriato cambierà radicalmente. Quella che stiamo per illustrarti è una vera e propria guida pratica per non commettere più errori sull’argomento.

Se parliamo di un dolce lievitato – quale potrebbe essere il classico ciambellone a base di Nutella e arancia -, la scelta non potrà che ricadere su uno stampo in alluminio. I suoi vantaggi? Oltre ad essere un ottimo conduttore di calore, si raffredderà rapidamente una volta estratto dal forno.

Se invece parliamo di muffin, l’alternativa migliore è quella di usare stampi in silicone. Infatti, oltre ad essere particolarmente semplici da maneggiare, consentiranno ai tuoi dolci di conservare tutta la morbidezza ed umidità interna tipica. Stesso discorso per i budini al cioccolato, o per dessert quali la panna cotta. Perfetti, anch’essi, per una cottura tramite l’impiego di stampi in silicone.

Crostate e brownies: quali sono gli stampi migliori per queste tipologie di dolci

Laddove volessi cimentarti nella preparazione di una crostata, l’unico rischio in cui potresti incappare è proprio quello di bruciarla. In tal caso, lo stampo migliore è proprio quello costituito da ferro, che dovrai precedentemente imburrare in abbondanza.

È consigliato, infatti, di non adoperare la carta da forno per la cottura della crostata. Quest’ultima, infatti, tenderebbe soltanto a trattenere l’umidità, non consentendo al tuo dolce di cuocersi alla perfezione. Seguendo i nostri consigli, invece, ti troverai di fronte una sfoglia croccate e cotta al punto giusto.

Per realizzare dei deliziosi brownies al cioccolato, invece, la scelta migliore non potrebbe che ricadere su uno stampo di vetro o di ceramica. In questo caso, invece, l’impiego della carta da forno è consigliato. Come capire quando avranno ultimato la cottura? Semplicemente, basterà mettere in atto la “prova dello stecchino”.

Impostazioni privacy