Altro che insalatine per perdere peso, cucino questa ricetta squisita e ottengo il doppio dei risultati

Stanco delle solite insalatine per perdere peso? Con questa ricetta squisita non rinunci al gusto ed ottieni il doppio dei risultati: devi solo provarla.

come dimagrire senza rinunciare al gusto
Sei a dieta? Come dimagrire senza rinunciare al gusto – Inran.it

Quanto spesso, se il tuo obiettivo è la perdita di peso, ti sono state propinate insalatone che avessero l’effetto di appagare lo stomaco, apportando poche kcal? L’insalatona a base di ceci e avocado di cui ti abbiamo recentemente fornito la ricetta è proprio una di quelle.

Certo, l’estate è sicuramente il periodo migliore dell’anno per gustarsi piatti freschi e sazianti, quali le insalatone. È altrettanto vero, però, che orientarsi sempre verso le solite ricette, a lungo andare, può risultare noioso. E, di conseguenza, del tutto controproducente se l’obiettivo è quello di seguire uno stile di vita sano.

Come fare, dunque, per variare un po’ le proposte culinarie senza il timore che il peso sulla bilancia salga vertiginosamente? Spoiler: non è necessario fare la fame. E neanche ripiegare sulle solite insalatone che, a lungo andare, avranno solo ed esclusivamente l’effetto di spingerti a mollare. Vediamo insieme un’ulteriore, invitante pietanza che, con la dieta, calza letteralmente a pennello.

Frittata di pasta light: con questa ricetta squisita ottieni il doppio dei risultati

ricette per chi è a dieta
Come preparare una squisita frittata di pasta – Inran.it

Al giorno d’oggi, basta farsi un giro sui principali canali social per imbattersi in ricette light, in grado di soddisfare le esigenze di chi è a dieta. Un esempio, in questo frangente, è proprio il budino al cioccolato a basso contenuto calorico, di cui ti abbiamo svelato la procedura in questo articolo.

Quest’oggi, invece, ci concentreremo sul preparare una frittata di pasta che strizzi l’occhio alla dieta e al gusto. Ingredienti imprescindibili, in questo caso, sono la pasta (meglio se spaghetti) e le uova.

Come primo passaggio, abbi cura di cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Prestando attenzione, però, a scolarli quando risultino ancora al dente. Una volta che li avrai scolati e avrai consentito loro di disperdere un po’ di calore, uniscili a due uova sbattute fino ad ottenere un composto omogeneo. Abbi cura di insaporire l’impasto tramite l’impiego di pepe, sale, e persino con del parmigiano grattugiato.

Frittata di pasta, come cuocerla in padella: la ricetta che sazia il palato e non ti fa rinunciare alla dieta

Una volta condita la tua pasta, non ti resterà che trasferire il composto sul fuoco e trasformarlo in una vera e propria frittata. Come fare? Due, in questo caso, sono le alternative possibili.

Potresti valutare una cottura al forno, oppure una cottura in padella. Nel primo caso, dovrai solo riporre spaghetti e uova in una teglia foderata con della carta da forno e farli cuocere in forno ventilato, a 180°, per circa 10 minuti.

Nel secondo caso, il composto dovrà solamente essere trasferito in padella (meglio se dai bordi alti). Una volta trascorsi cinque minuti, procurati un piatto piano – o in alternativa un coperchio – per capovolgere la frittata di pasta e farla cuocere per altri cinque minuti. Un piatto, come ti abbiamo già illustrato, perfetto per chiunque abbia necessità di mantenere la linea. Senza, però, dover rinunciare al piacere di mangiare.

Impostazioni privacy