Il segreto del mio sorriso oggi è un budino al cioccolato, in versione light, mentre sono a dieta: ricetta favolosa

Oggi il segreto del mio sorriso è un budino al cioccolato light: anche se sono a dieta, non rinuncio affatto al gusto e lo preparo così.

Budino light
Budino al cioccolato light: mi ha svoltato la colazione – Inran.it

Dieta e dolci, di solito, non vanno per niente d’accordo se il nostro desiderio è quello di non rinunciare a nessuno dei due. D’altra parte, vista l’importanza che la società di oggi attribuisce al mantenimento di una linea perfetta, nonché alla promozione di uno stile di vita sano, cercare soluzioni per combinare gusto e attenzione alla forma è però fondamentale.

Di ricette cosiddette “light”, specie in questi ultimi tempi, se ne vedono spuntare parecchie. Possono riguardare il momento della colazione – come nel caso di questi deliziosi pancakes a base banana -, ma anche i pasti principali e persino i contorni (qui per scoprire la ricetta di spiedini light di verdure davvero spaziali).

Parlare di dessert con poche calorie, ciò nonostante, potrebbe apparire un ossimoro per natura. Ebbene, non è proprio così. Seguendo determinate procedure, infatti, realizzare dei dolci prelibati senza esagerare in termini di grassi e zuccheri non sarà più così complicato. Stiamo per svelarti, a questo proposito, la ricetta di un budino al cioccolato che ti farà impazzire. E che – ascolta bene – potrai mangiare anche se sei a dieta.

Il mio budino al cioccolato light è davvero squisito: ecco come lo preparo

dessert light
Budino al cioccolato con poche calorie: la ricetta – Inran.it

Avresti mai detto che un budino al cioccolato potesse essere light? Ebbene sì, non si tratta di una menzogna. Di seguito ti riportiamo gli ingredienti che dovrai procurarti, nel caso in cui decidessi di replicare la ricetta: 500 ml di latte scremato, 40 g di amido di mais, 25 g di stevia, 20 g di cacao, frutti di bosco (facoltativi).

Per realizzare il tuo budino light, come primo passaggio, inizia con il mescolare cacao, stevia e amido di mais in una ciotola capiente. Aggiungi poi 100 ml di latte scremato e incomincia a mescolare gli ingredienti, servendoti di una frusta a mano. Passa poi ad effettuare la medesima operazione sul fornello, a fuoco basso, avendo cura di unire progressivamente il latte rimanente.

Continua a mescolare il composto fino a che non si sarà addensato, controllando sempre che il fuoco sia basso. Una volta raggiunto l’obiettivo, spegni la fiamma ed attendi che il composto disperda un po’ di calore, prima di porzionarlo. Dei bicchierini in vetro si riveleranno essere la scelta più adeguata – nonché la più “scenografica” – per le tue esigenze.

Frutti di bosco sul mio budino al cioccolato light: l’abbinamento è una meraviglia, da testare subito

Per conferire quel tocco in più alle tue mini porzioni di budino light, l’aggiunta dei frutti di bosco non potrà che rivelarsi la soluzione ideale. L’asprezza di questi particolari frutti, infatti, si abbinerà perfettamente al dolce del cioccolato, dando vita ad un connubio perfetto.

L’unica accortezza, prima di adoperarli come topping, è quella di far raffreddare i tuoi bicchierini di budino per almeno un paio d’ore in frigo. Solo al momento di servirli potrai aggiungere i frutti di bosco freschi. Un mix a dir poco sorprendente, parola di Butta la pasta, per convincere anche i commensali più dubbiosi.

Impostazioni privacy