Preparo il pesto mandorle e olive, poi scelgo se metterlo nella pasta o sulle bruschette: questa salsa è un paradiso

Preparo il pesto mandorle e olive, poi scelgo se usarlo come condimento o come salsa per bruschette: una delizia incomparabile.

Pesto alle mandorle
Pesto mandorle e olive: la ricetta da testare – Inran.it

Chi ha stabilito che il pesto debba essere considerato solo ed esclusivamente un condimento per il sugo della pasta? O che l’unica ricetta replicabile sia quella del classico pesto a base di basilico, pinoli, parmigiano e pecorino romano?

In realtà, di ricette o ingredienti per impreziosire questa preparazione ce ne sono a bizzeffe. In questo articolo, ad esempio, ti avevamo descritto per filo e per segno i passaggi per realizzare una deliziosa salsa al pesto con base melanzane.

Preparazioni alternative, insomma, che ti consentono di non ripiegare sempre sulle medesime ricette, stupendo ogni volta i tuoi commensali a suon di profumi e sapori innovativi. Esattamente quello che vogliamo proporti di fare oggi con la ricetta del pesto a base di mandorle e olive.

Una salsa che, specie nel periodo estivo, si adatta perfettamente a qualunque tipo di preparazione: condimento per un gustoso piatto di pasta, ma anche topping perfetto per bruschette e crostini. Non rimane che metterti all’opera.

Pesto mandorle e olive: io lo preparo così e viene squisito

variante Pesto
Pesto mandorle e olive: io lo preparo così – Inran.it

Gli ingredienti di cui dovrai premunirti sono: 20 g di olive nere denocciolate, 20 g di olive verdi, 40 g di mandorle pelate, 40 g di pomodorini datterini, 25 g di parmigiano grattugiato, basilico, olio e sale. Con queste dosi arriverai a riempire un barattolo di circa 250 ml.

Passiamo ora alla procedura vera e propria. Inizia con il riporre le olive nere e verdi all’interno di un mixer (se possiedi solamente quelle con il nocciolo, l’unica seccatura sarà quella di denocciolarle con un coltello). Aggiungi il parmigiano e le mandorle pelate.

Occupati, poi, dei pomodorini datterini, che dovrai tagliare a metà dopo averli lavati con cura e asciugati. Anche questi potranno essere aggiunti al mixer, così come qualche fogliolina di basilico che servirà ad imprimere alla salsa il classico sapore del pesto.

Aggiungi sale e olio qb, prima di azionare il mixer e lasciare che l’apparecchio trasformi i tuoi ingredienti in una salsa. Affinché quest’ultima risulti densa – non eccessivamente liquida, dunque -, è consigliabile frullare a intermittenza, così da controllare di volta in volta lo stato del pesto. L’ultimo passaggio, come intuirai, è quello di adoperare il pesto come condimento vero e proprio.

Come usare il pesto mandorle e olive: perfetto per la pasta e per le bruschette

Non saranno le solite bruschette a base di salmone e avocado, quelle che servirai ai tuoi commensali dopo aver preparato il pesto a base mandorle e olive. I nostri suggerimenti? Proponi la salsa all’interno di un barattolo, con tanto di cucchiaino per prelevarla. In un vassoio, disponi crostini e pane bruscato, lasciando che siano gli ospiti a servirsi. E a stupirsi per la bontà del “topping” che avrai loro proposto.

In alternativa, il pesto rimane sempre una soluzione più che deliziosa per condire il tuo piatto di pasta. D’estate, in modo particolare, gustarsi una preparazione fresca e saporita come quella che ti abbiamo illustrato oggi salverà letteralmente i tuoi pranzi sotto l’ombrellone.

Impostazioni privacy