Cucinare la curcuma: le migliori ricette per una dieta salutare.

126
Cucinare la curcuma

La curcuma è un alimento molto salutare, grazie alla curcumina, ottimo in molte ricette, sia italiane che di stile asiatico. Potete utilizzarla in tantissimi modi, sia con la pasta che con la carne. È una spezia utilizzata nell’est asiatico da migliaia di anni.

Conosciuta come officinale, è sfruttata anche in creme ed estratti da applicare direttamente sulla pelle. Ma anche utilizzata in cucina, presenta delle notevoli proprietà benefiche. Ha un sapore non forte, leggermente speziato, e questo permette di utilizzarla come ingrediente in molte ricette. Ricca di potassio e ferro, è anche un antinfiammatorio naturale, e combatte i radicali liberi. Vediamo insieme un po’ di ricette con la curcuma, a partire dai primi piatti.

Il risotto alla curcuma

risotto alla curcuma

Il riso è certamente uno degli alimenti più indicati per la curcuma. Molto usato anche in India, in Italia lo si preferisce cucinato come risotto. Questo non ci ostacola nell’usare la curcuma per fare il risotto. Per due persone procuratevi:

  • 160g di riso Arborio per risotti
  • ½ gambo di sedano
  • ½ carota
  • ½ scalogno
  • 2 cucchiai di curcuma
  • 500ml di brodo vegetale
  • 50g di parmigiano
  • 20g di pinoli
  • sale
  • pepe nero
  • olio extravergine di oliva

Per prima cosa tagliate il sedano, lo scalogno e la carota in pezzi e mettetele nel frullatore, con un mestolo di brodo. Frullate e lasciate da parte. Quindi versate cinque cucchiai di olio in un tegame e fate scaldare. Quando l’olio è caldo, alzate la fiamma al massimo e mettete il riso. Fatelo tostare per circa un minuto e quindi abbassate la fiamma. Ora aggiungete il frullato di verdure e mescolate bene.

Quindi iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta. Fate assorbire il brodo, prima di aggiungerne un altro mestolo. Continuate in questo modo fino a fine cottura, per il tempo indicato sulla confezione del riso. Quando mancano cinque minuti, aggiungete anche i due cucchiai di curcuma. Una volta cotto, aggiungete una noce di burro e il parmigiano grattugiato. Mescolate per mantecare e spegnete il fuoco. Infine, spolverate con del pepe nero e aggiungete i pinoli. Mescolate e impiattate per servire ben caldo in tavola.

Gli spaghetti alla rana pescatrice e curcuma

spaghetti alla rana pescatrice e curcuma

Ancora un primo piatto per la curcuma, stavolta con pasta e pesce. Per due persone prendete:

  • 160g di spaghetti
  • 200g di rana pescatrice
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • ½ scalogno
  • ½ porro
  • 60ml di vino bianco
  • 1 limone
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Iniziate tritando sia il porro che lo scalogno. Quindi versate cinque cucchiai di olio in una padella e accendete il fuoco. Quindi mettete a soffriggere il porro e lo scalogno, a fuoco basso, e fateli sudare insieme alla curcuma, prima di aggiungere anche il pesce. Mentre il pesce insaporisce qualche minuto, spremete il limone.

Quando il pesce è scottato nell’olio, versate il succo di limone e fatelo sfumare. Quindi versate anche il vino bianco a sfumare per dieci minuti. Nel frattempo cuocete la pasta e una volta pronta scolatela. Saltate gli spaghetti in padella e mescolate per un minuto con il fuoco al minimo. Quindi servite in tavola.

Il cuscus con la curcuma e le verdure

cuscus con la curcuma e le verdure

Anche il cuscus è un ottimo primo piatto da fare con la curcuma. Per fare questa ricetta per due persone, dovrete avere:

  • 160g di cuscus
  • 80g di ceci in scatola
  • 1 zucchina
  • ½ cavolfiore
  • 1 carota
  • ½ cipolla
  • ½ porro
  • 6 cucchiai di curcuma
  • 4 uova
  • prezzemolo
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Per prima cosa mettete due pentole d’acqua sul fuoco. In una fate lessare dieci minuti il cavolfiore, nell’altra preparate le uova sode. Fatele cuocere quindici minuti, quindi fatele raffreddare e tagliatele in spicchi. Poi tritate la cipolla e il porro. Lavate la zucchina e tagliatela a cubetti, e fate altrettanto con la carota. Ora versate sei cucchiai di olio in una padella e una volta caldo, aggiungetevi il porro e la cipolla.

Una volta soffritto il trito, aggiungete anche le zucchine e la carota a cubetti. Scolate bene il cavolfiore, tenendo l’acqua e aggiungetelo alla padella. Ora fate cuocere per circa mezzora, a fiamma medio bassa e con il coperchio. Girate di tanto in tanto e se serve, aggiungete dell’acqua calda per non far attaccare. Negli ultimi minuti aggiungete anche i ceci.

Prendete una tazza di acqua calda di cottura del cavolfiore e scioglieteci la curcuma. Quando mancano cinque minuti, fate bollire un pentolino di acqua salata e metteteci il cuscus a cuocere, finché l’acqua non è tutta assorbita. Quindi saltate il cuscus direttamente nella padella, mescolate a fuoco basso per un minuto e impiattate. Aggiungete qualche spicchio di uovo sodo e servite in tavola.

Zuppa di curcuma e pollo

zuppa con la curcuma

Se non volete la pasta, un ottimo piatto invernale e benefico, è la zuppa di pollo e curcuma. È perfetto specialmente se si ha qualche malanno di stagione. Per due persone comprate:

  • 400g di petto di pollo
  • 200ml di brodo vegetale
  • 1 pezzo di zenzero fresco
  • 3 cucchiai di curcuma
  • 1 cucchiaio di curry
  • 1 cucchiaio di farina
  • 100ml di panna da cucina
  • 50 g di burro
  • 1 mela
  • 5 chiodi di garofano
  • pepe in grani
  • sale

Per prima cosa tagliate il petto di pollo a bocconcini grandi. Poi prendete un sacchetto per alimenti, e metteteci dentro il pollo, la farina, la curcuma e il curry. Quindi chiudete il sacchetto e agitatelo, per “impolverare” bene i bocconcini. Ora tagliate la mela a pezzi, e mettetela nella garza da cucina con lo zenzero, i chiodi di garofano e il pepe. Poi prendete il burro e fatelo sciogliere. Quindi metteteci a rosolare dentro i bocconcini di pollo, per cinque minuti. Togliete i bocconcini dal tegame e metteteli a parte.

Riempite il tegame con il brodo caldo e immergetevi dentro il sacchetto di garza. Fate bollire per circa 45 minuti prima di toglierlo. Adesso potete rimettere il pollo nel tegame, insieme al brodo e lasciate bollire per 20 minuti. Infine aggiungete la panna, mescolate bene e salate. Alzate la fiamma e fate ridurre il brodo fino alla densità di vostro gradimento. Una volta pronto, servite molto caldo.

Pollo ai legumi e curcuma

Pollo ai legumi e curcuma

Il pollo è certamente la carne perfetta per la curcuma. Per questa ricetta, per due persone, dovete avere:

  • 2 cosce grandi di pollo
  • 200 g di lenticchie in scatola
  • 200 g di ceci in scatola
  • 1lt di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di curcuma
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • ¼ di porro
  • 200g di pomodori
  • 3 cucchiai di farina
  • alloro
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Per questa ricetta, iniziate facendo sgocciolare, in un passino, i legumi dalla scatola. Quindi tritate il porro lavato, e sbucciate lo zenzero, per grattugiarlo. Quindi lavate i pomodori e tagliateli a pezzi. In una pentola grande versate sette cucchiai di olio e fateci soffriggere il porro, prima di aggiungere anche i pomodori. Lasciate andare per circa dieci minuti, e quindi metteteci i cosci di pollo a scottare per cinque minuti. Infine versate in pentola tutto il brodo e fate cuocere per circa 20 minuti con l’alloro.

Poi aggiungete i legumi e lasciate in cottura per altri 20 minuti. Tirate fuori i cosci di pollo, disossateli e rimettete la carne nel brodo. Quindi prendete lo zenzero, sbucciatelo e grattugiatelo. Aggiungete in pentola lo zenzero, la curcuma e la farina, e fate ridurre il brodo. Una volta pronto, servite in delle scodelle ancora caldo.

Pollo alla curcuma e mele con contorno di ceci

Un altro secondo piatto molto gustoso, sempre di pollo. Questo non è un piatto in umido, ed è perfetto anche d’estate. Per due persone, procuratevi:

  • 400g di petto di pollo
  • 300g di ceci in scatola
  • 50ml di brodo vegetale
  • 100ml di birra rossa
  • 3 mele
  • 6 cucchiai di curcuma
  • ¼ di cipolla
  • ¼ di gambo di sedano
  • peperoncino
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Fate sgocciolare i ceci dalla loro scatola e poi tritate sedano e cipolla. Versate abbondante olio in una padella e fate scaldare, per aggiungere quindi il trito di cipolla e sedano. Quindi aggiungete anche i ceci, salate e mettete 3 cucchiai d curcuma. Fate insaporire dieci minuti. Poi aggiungete il brodo e fate cuocere altri 10 minuti. Intanto tagliate i petti di pollo a bocconcini. In una padella, versate poco olio e scaldatelo.

Poi aggiungete i bocconcini di pollo e fateli cuocete dieci minuti. Intanto sbucciate e tagliate a cubetti le mele. Aggiungete la bitta rossa al pollo e fate cuocere altri dieci minuti. Togliete il pollo e metteteci al suo posto la mela, spolverata con la curcuma restante. Lasciate andare la cottura per venti minuti, aggiungendo di tanto in tanto altra birra. Quindi aggiungete di nuovo il pollo e cuocete per un altro quarto d’ora. Una volta pronto, impiattate il pollo con le mele e mettete i ceci accanto. Servite ancora caldo.

Il frullato di verdure alla curcuma

frullato di verdure alla curcuma

La curcuma è ottima anche per dei frullati rinfrescanti estivi. Ottimo è quello di verdure, che per una persona necessita:

  • 250ml di latte di cocco
  • 8 foglie di cavolo nero
  • 30g di rucola
  • 1 lime
  • pezzi di curcuma fresca
  • menta fresca

Lavate bene tutte le verdure, e poi togliete la parte bianca al centro delle foglie di cavolo nero. Spremete anche il lime e tagliate la curcuma a pezzetti, dopo averla spellata. Quindi mettete tutto nel frullatore e frullate finché non sarà tutto liquido. Il frullato va bevuto subito.

Tante altre ricette

Ma le ricette da fare con la curcuma sono tantissime. Un’altra carne perfetta per questa spezia è il maiale. Può essere cotto con delle albicocche e dell’aceto, e speziate con il timo e la curcuma assieme alle cipolle di tropea.

La curcuma va bene anche con l’insalata dolce, come la lattuga. Basta cuocere del pesce spada alla piastra spolverandolo con della curcuma. Tagliatelo a pezzetti e poi unitelo con della lattuga e dei fagioli borlotti in scatola. Tagliate una cipolla di tropea e condite con del limone e dell’olio.

Anche le patate possono essere cucinate con della curcuma, in una ricetta molto speziata. Unite delle patate cotte in padella al peperoncino con la curcuma in polvere. Aggiungete dei semi di senape e di finocchio, e la cipolla di tropea, sempre in padella con l’olio. Aggiungete dunque anche dei pomodori e aggiungete un pochino d’acqua per finire di cuocere.