Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Depilazione intima maschile, le tecniche per sentirsi bene con le proprie parti intime

Una volta, la depilazione intima maschile era una pratica mal vista dalla maggior parte delle persone, che la vedevano come un’usanza femminile e quindi, quando riferita agli uomini, una “cosa da gay”. Oggi l’omosessualità è generalmente diffusa nella nostra cultura, in particolare nelle grandi città, e non rappresenta più un “problema” grazie alle libertà sessuali sancite anche per legge. Questo ha permesso anche di sdoganare alcune abitudini prettamente femminili per la cura del corpo, che oggi sono materia anche maschile.

L’uomo ha iniziato a curarsi del suo aspetto fisico in modo diverso rispetto al passato, tanto che la spesa per prodotti di bellezza prettamente maschili è notevolmente aumentata negli ultimi anni. Tra queste cure vi è quella dei peli, sia sul viso che sul corpo, e gli uomini non hanno più paura di depilarsi, in particolare nelle parti intime. La depilazione è oggi giustamente vista come pulizia del corpo, che porta benessere psico-fisico sia per se stessi che per gli altri. L’estetica è sempre più fondamentale per le relazioni sociali, in particolare in situazioni intime, ed ecco che molti uomini hanno iniziato a depilarsi anche in zone prima “proibite”.

I consigli per la depilazione intima maschile

Ormai pratica frequente, la depilazione intima maschile viene addirittura consigliata ma molti specialisti e salutisti, proprio perché favorisce il benessere. Quando si tratta di parti intime, e non si è pratici, il rischio e la paura è quella di sbagliare e ferirsi una parte molto delicata del corpo. In particolare, la difficoltà maggiore riguarda la depilazione dello scroto, che oltre ad essere una parte sensibile alle ferite, può infiammarsi ed irritarsi con molta facilità.

I consigli per la depilazione intima maschile

La tecnica di depilazione adottata è dunque molto importante per evitare di ferirsi o irritarsi ed ottenere allo stesso tempo un buon risultato. Paradossalmente, utilizzare il rasoio non è molto difficile, a patto chiaramente di fare molta attenzione, un po’ come vi siete rasati la barba le prime volte. Come nella rasatura della barba, la depilazione delle parti intime con il rasoio necessita di una preparazione, e quindi dovrete prima accorciare i peli con una forbice, esattamente come succede con una barba lunga. Lasciate i peli ad una lunghezza di circa 5 millimetri e quindi bagnateli bene con acqua calda, in modo da ammorbidirli. Meglio fare una doccia, per tenerli molto a contatto dell’acqua e quindi renderli molto morbidi. Potete anche procedere con una leggera esfoliazione, se desiderate, prima di procedere alla rasatura vera e propria.

Naturalmente comprate una schiuma o un gel per la rasatura specifica delle parti intime e applicatela sulle parti da rasare. Quindi procedete a rasare seguendo il pelo, lentamente e prendendovi tutto il tempo a disposizione prima di sciacquare bene. Per il bruciore, potrete applicare creme gelatinose all’aloe vera.

La ceretta e altre opzioni

Anche la ceretta è un metodo di depilazione, anche se molte persone sono terrorizzate dallo strappo, in particolare allo scroto. Quando operate al pube, tagliate prima i peli ad un centimetro e quindi eseguite uno scrub. Quindi mettete le strisce depilanti, sempre seguendo il pelo, e strappate, mentre eventuali peli residui dovranno essere tolti con le pinzette per non irritare troppo la pelle. Anche le creme depilatorie per uomini sono un valido metodo, ricordando sempre di non usarle in caso vi siano già delle irritazioni o delle lesioni sul tessuto cutaneo dove andranno applicate.

La ceretta e altre opzioni

Infine potete anche ricorrere al laser, una tecnica che oggi è molto utilizzata anche perché consente una depilazione molto duratura, con il vantaggio di non doverla poi rieseguire frequentemente. In questo caso potrete ritornare a depilarvi con il laser anche ogni sei mesi, se non una volta l’anno, e solo nel caso di necessità, e questo compenserà anche i costi da affrontare per questa tecnica, che utilizzando macchinari specifici, dovrà essere maneggiata da operatori specializzati che sappiano maneggiare bene le apparecchiature. Il laser consente una depilazione praticamente definitiva, con pochi “richiami” da effettuare, ma non consente ripensamenti che, come per i tatuaggi, possono assalire alcuni uomini che hanno voluto eseguire la depilazione solo per seguire una moda. Come visto, i metodi per la depilazione intima maschile sono gli stessi utilizzati per le donne, anche se certamente la conformazione fisica dei genitali maschili rappresenta una complicazione maggiore rispetto alla depilazione femminile, che vede le parti delicate poste all’interno.