Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Riflessologia Mano: un antico massaggio per il benessere dei nostri organi

La riflessologia della mano consiste in un massaggio per riflesso sugli organi, e serve a stimolare, oppure a sbloccare un stato di cattivo funzionamento degli stessi. Questa pratica molto antica, era già conosciuta nell’Antico Egitto, infatti sono stati ritrovati dei reperti archeologici, che mostrano come queste popolazioni erano soventi massaggiarsi mani e piedi. Tali punti possono provocare rilassamento ed eccitazione, oppure condurre alla morte, se stimolati con troppa energia.

Riflessologia Mano: un po’ di storia

Il fondatore della riflessologia moderna come disciplina è William H. Fitzgerald, un medico statunitense che nel 1872 che esercitando pressione su determinate zone del corpo, era i grado di eseguire piccoli interventi senza dover anestetizzare il paziente. Lui stesso sperimentò per primo il massaggio sulle mani, che trovò riscontri positivi, anche per alleviare i dolori del travaglio, facendoli sopportare meglio alle future mamme ed oltre a questo stimolava il parto stesso, facendolo accelerare, dando alla partoriente due pettini di 10 centimetri di lunghezza da tenere tra le mani e dopo praticandole una leggera sollecitazioni ai piedi.

La prima mappa del corpo venne tracciata dallo stesso Fitzgerald nel 1910, mediante 10 meridiani suddivisi a loro volta in altre dieci zone, dove le parti e gli organi trovano in corrispondenza punti di riflesso delle mani e dei piedi. Da allora non è stato compiuto nessun altro passo avanti da parte della medicina per approfondire tali meccanismi, che tutti noi potremmo utilizzare senza doverci curare con l’impiego di farmaci, anche quando siamo colpiti da piccoli disturbi passeggeri.

Riflessologia mano: punti

Di seguiti troverete tutti i punti della mano e la corrispondenza con i nostri organi.

1. Seni Frontali: massaggiando le punte del mignolo, dell’anulare, del medio, del pollice e del dito indice, andrete a stimolare i seni frontali.
2. La Testa: massaggiando la seconda falange del dito pollice, andrete a stimolate la testa, attraverso dei movimenti di estensione e di flessioni apposite. Potete iniziare il massaggio partendo dalla radice del dito per poi proseguire con movimenti circolari fino a raggiungere il polpastrello.

3.Le Orecchie: la parte della mano che corrisponde alle nostre orecchie è la base dell’anulare e del dito mignolo, comprese le loro prime falangi e si può compiere in qualsiasi momento della giornata. La zona tra le due dita, va stimolata energicamente senza dare importanza al dolore che si potrebbe avvertire.
4. Gli Occhi: le falangi e la base del dito indice e di quello medio, corrispondo ai nostri occhi e possono determinare una sensazione piacevolissima di benessere. Il massaggio va effettuato a partire dalla giuntura del polso fino a raggiungere la base delle dita.
5. Plesso Solare: La zona che si trova tra il pollice e l’indice equivale al plesso solare e se stimolata provoca un effetto particolarmente rilassante e distensivo. Se massaggiate tale zone con frequenza ed in maniera intensa ed energica, quello che ne deriva è un effetto molto stimolante. Tale massaggio può essere effettuato sia con il palmo della mano aperto, sia con il pugno chiuso, ed oltre alla zona tra indice e pollice è bene massaggiare anche il palmo della mano.

6. Nervo sciatico: l’attaccatura della mano corrisponde al nostro nervo sciatico e per stimolarlo basta muovere il polso in tutte le direzioni ed angolazioni roteandolo, in maniera tale da avvertire una distensione dei nervi.
7. Fegato e Cuore: la parte esterna della nostra mano destra corrisponde al fegato, mentre quella della mano sinistra al cuore. Il massaggio da compiere si esegue tracciando delle linee i maniera energica lungo la lunghezza della parte esterna.
8. Stomaco ed Intestino: La parte centrale della mano destra compresa tra indice e pollice riflette il nostro stomaco ed il nostro intestino. Un massaggio non troppo energico ma costante, aiuta a distendere le mucose del tratto gastrointestinale e stimola la normale digestione.

Come abbiamo visto, tutti gli organi del nostro corpo sono in contatto tra loro, e le loro normali funzionalità derivano dal benessere di ogni singolo apparato. Stimolarli attraverso la riflessologia della mano, potrebbe aiutare ad alleviare dolori e fastidi che si formano con il passare del tempo.