Saltare la colazione e cenare tardi, brutte abitudini da evitare

Saltare la colazione e cenare tardi perché è sbagliato? Lo spiega uno studio scientifico che ci dice come queste abitudini incidono sulla salute

Saltare colazione cenare tardi
Colazione (Foto da Pexels di Daria Shevtsova)

Le abitudini alimentari sono importantissime. Spesso non ce ne rendiamo conto ma non avere delle consuetudini a tavola ci fa male, influenzando negativamente il nostro stile di vita e la nostra salute.

Scandire la giornata con quelli che sono i pasti classici non è solo una mera convenzione, ma è il modo più salutare di coccolare il nostro organismo che ha bisogno di consumare con regolarità tre pasti al giorno più due spuntini intermedi. Non dovremmo saltarne mai uno, ma soprattutto molto importante è non sfasare la colazione, il primo pasto che facciamo durante la giornata e la cena, quello che la chiude.

Saltare la colazione e cenare tardi non sono delle buone abitudini. La colazione ci dà la carica per far partire nel migliore dei modi e la cena, infine, non dovrebbe mai essere fatta poco prima di andare a dormire. Lo dice la scienza spiegando come l’abitudine di guardare alla quantità e non al modo di come si mangia sia assolutamente sbagliato.

Potrebbe interessarti anche: Mal di testa, si può curare con un alimento

Saltare la colazione e cenare tardi, perché è sbagliato

Saltare colazione cenare tardi
Cena (Foto da Pexels di Snapwire)

Saltare la colazione e cenare tardi non fanno altro che incidere sulla salute del nostro cuore. A spiegarlo una ricerca eseguita dalla São Paolo State University e pubblicata sull’European Journal of Preventive Cardiology. Questa ha dimostrato che le cattive abitudini alimentari incidono negativamente sulla salute delle persone, soprattutto di quelle che sono più a rischio perché colpite da un infarto.

Sono stati 113 i pazienti di età media di 60 anni ricoverati per infarto che sono stati monitorati. Lo studio ha messo nero su bianco che quelli di loro che non hanno fatto colazione e hanno cenato tardi hanno sviluppato un rischio maggiore di morte per via di una più alta possibilità di un secondo infarto. Dalle due alle cinque volte in più rispetto a chi segue abitudini alimentari corrette.

Potrebbe interessarti anche: Abitudini dannose per il cuore: tutto ciò che bisogna evitare per vivere meglio

La ricerca ha dimostrato anche che sono più della metà le persone che seguono pessime abitudini alimentari. Studi precedenti avevano rivelato che l’abitudine di saltare la colazione e cenare tardi era legata anche ad altri comportamenti scorretti come il fumo e la scarsa attività fisica.

Ecco perché gli studiosi ricordano che lavorare fino a tardi non è una pratica corretta perché ritarda la cena e implica la probabilità di non avere fame al mattino. È importante infatti andare a letto almeno due ore dopo la cena e fare una sana colazione con carboidrati e proteine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *