Come stendere la pizza: tutti i passaggi per un risultato mai ottenuto prima (VIDEO)

Preparare l’impasto per una pizza è molto facile, ciò che invece risulta più difficile è stenderlo prima di procedere alla cottura: se non sai come stendere la pizza basta seguire questi semplici consigli.

come stendere la pizza
(foto pixabay)

La pizza è uno dei cibi più gustosi che esistono secondo la maggior parte delle persone. Farla in casa è molto facile e veloce ma durante la preparazione potrebbero nascere delle difficoltà, poiché chi è alle prime armi non sa bene come stendere la pizza. Vediamo dunque i consigli farlo al meglio.

La preparazione dell’impasto

Per preparare l’impasto della pizza si può scegliere tra due alternative: farlo a mano o utilizzare il bimbi per impiegare meno tempo. Ovviamente a prescindere dalla modalità di preparazione gli ingredienti non cambiano. Non bisogna fare altro che mescolare 500 grammi di farina con 300 grammi di acqua. Mentre si mischia il tutto si deve aggiungere un panetto di lievito insieme ad olio e sale.

impasto pizza
(foto pixabay)

Una volta che tutti gli ingredienti sono stati mischiati per bene e l’impasto per la pizza è quindi pronto bisogna lasciarlo lievitare per almeno due o tre ore. Si consiglia di coprirlo quindi con un panno asciutto. Quando fa più freddo l’impasto impiega più tempo a lievitare, ecco perché è consigliato prepararlo molto tempo prima rispetto all’ora in cui si vuole cuocerlo, magari anche il giorno precedente.

Potrebbe interessarti anche: Pizza che non fa ingrassare, ti spieghiamo qual è

Come stendere la pizza

Quando l’impasto sarà cresciuto abbastanza arriva finalmente il momento di preparare la pizza che andrà poi messa in forno. È proprio a questo punto che si deve stendere l’impasto e ci si può trovare in difficoltà. Per non creare problemi esso deve essere uniforme e senza buchi, altrimenti non cuocerà bene. Vediamo come fare per stendere la pizza in maniera corretta.

Aiutarsi con la farina

Prima di procedere con la stesura dell’impasto è importante mettere un po’ di farina sulle nostre mani, in modo tale che esso non vi rimanga attaccato. È una buona idea cospargere con un po’ di farina anche la teglia dove si andrà a stendere l’impasto, così non si attaccherà nemmeno lì.

stendere la pizza
(foto pixabay)

Utilizzare i polpastrelli

Una volta che abbiamo posto l’impasto sulla teglia possiamo iniziare a stenderlo. Un consiglio fondamentale è quello di utilizzare i polpastrelli. In questo modo i movimenti saranno delicati e non si rischierà di rovinare la morbidezza della pasta.

Eliminare i buchi

Se durante la stesura della pasta si formano dei piccoli buchi non c’è da preoccuparsi: ciò può accadere quando si è alle prime armi. Il problema si può risolvere facilmente: è sufficiente staccare un po’ di pasta dai bordi e con essa coprire tutti i buchi. Una volta terminata la stesura non resta che bucherellare l’impasto con una forchetta e condirlo con pomodoro e mozzarella prima di metterlo in forno.

Maria Marinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *