La cistite ricorrente si può curare, ora c’è il vaccino

Hai problemi di cistite ricorrente? Puoi finalmente dirle addio grazie al vaccino. Ti spieghiamo tutto nella nostra guida

cistite ricorrente vaccino
Cistite (Foto di silviarita da Pixabay)

La cistite ricorrente è uno di quelle problematiche, molto fastidiose, che colpiscono soprattutto le donne e in modo abbastanza frequente. In generale le cistiti non sono considerate delle patologie vere e proprie, piuttosto sono assimilate ad un disturbo banale che si cura con l’uso degli antibiotici. Molto diffuso certo ma non grave.

Credenza molto sbagliata, come ha spiegato a starbene.it Nicola Macchione, l’urologo e andrologo dell’Ospedale San Paolo di Milano. L’esperto ha detto che le cistiti ricorrenti, che vengono considerate tali quando si manifestano almeno con tre o più eventi nell’arco di un anno, possono essere “invalidanti” e diventare “tenaci”.

A causa di questa infiammazione sono moltissimi i giorni di lavoro che si perdono, in media due e mezzo a persona, come ha rivelato un recente studio. Un disturbo che per molte donne può del tutto scomparire grazie al vaccino. Vi spieghiamo tutto nella nostra guida.

Potrebbe interessarti anche: Il caffè fa dimagrire ma va bevuto in un momento specifico

Cistite ricorrente, tutte le info utili sul vaccino

cistite ricorrente vaccino
Pillole (Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay)

C’è finalmente un vaccino contro la cistite ricorrente. Si tratta di compresse che funzionano rapidamente e possono essere prescritte dal medico dopo una visita urologica. Si chiama di Om 89, il vaccino che rispetta tutte le Linee guida europee di urologia come ha spiegato lo specialista Macchione.

Il vaccino che è composto da ben 18 ceppi di Escherichia coli, il batterio che nel 75% dei casi è responsabile della cistite. Una volta assunto riesce a fortificare e attivare il sistema immunitario,  stimolando le cellule natural killer ed i macrofagi che bloccano il batterio che solitamente si attacca alla vescica con degli uncini e forma piccole colonie che causano l’infiammazione.

Potrebbe interessarti anche: Schermo touch screen, il metodo per pulirlo in modo corretto

Dopo circa 6 mesi dalla vaccinazione l’effetto è già alto. Circa 80% dei pazienti, come ha illustrato l’urologo e andrologo del San Paolo di Milano, “non ha più cistiti”. Il farmaco ha l’approvazione alla vendita in Svizzera e Germania e può essere acquistato tramite le farmacie online ufficiali. È necessario assumere una compressa da 6mg al giorno per tre mesi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *