Come lavare i capelli in modo corretto: ecco tutti i passaggi da effettuare

Come lavare i capelli in modo corretto? Andiamo a vedere quali sono tutti i passaggi da effettuare per curarli al meglio ed ottenere così dei risultati sorprendenti.

come lavare i capelli in modo corretto
(foto pexels)

Lavare i capelli è un abitudine che la maggior parte di noi sottovaluta. Fare lo shampoo sembra semplice, ma durante questo rituale di bellezza esistono dei passaggi che molti non conoscono ancora. Andiamo dunque a scoprire come lavare i capelli in modo corretto.

La cura dei capelli

I capelli costituiscono uno dei punti di forza per la bellezza di uomini e donne. È inutile negare che una chioma ben curata è un dettaglio che si nota a primo impatto. Di conseguenza uno dei nostri obiettivi quotidiani è quello di prendersene cura come meglio crediamo, magari scegliendo i prodotti che riteniamo più opportuni.

lavaggio capelli
(foto pexels)

Quello che probabilmente non è noto è che esistono una serie di passaggi che riguardano il lavaggio dei capelli. Scegliere i prodotti giusti sicuramente è un vantaggio, ma se non seguiamo alla lettera tali indicazioni si rischia di non ottenere l’effetto desiderato.

Potrebbe interessarti anche: I più bei tagli per capelli over 50: look alla moda, eleganti e grintosi

Come lavare i capelli in modo corretto

lavare i capelli in modo corretto
www.inran.it

Scopriamo adesso come fare per far si che i nostri capelli siano lavati in maniera esatta. Vediamo quindi nello specifico tutto ciò che è necessario fare dall’inizio alla fine.

Pettinare i capelli

Prima del momento dello shampoo è consigliato pettinare i capelli con un pettine a denti larghi affinché vengano rimossi tutti i nodi o o eventuali residui di qualche prodotto.

Prendere la giusta quantità di shampoo

Dopo aver fatto scorrere acqua tiepida sui capelli è arrivato il momento dello shampoo. Spesso non si bada molto alla quantità di prodotto che si andrà ad applicare, ma non c’è nulla di più sbagliato. La quantità di shampoo dipende dalla lunghezza dei capelli. Ovviamente se sono corti applicheremo una porzione di shampoo minore, se sono più lunghi servirà un po’ di shampoo in più.

quantità shampoo
(foto pexels)

Lavare i capelli

Dopo aver applicato la giusta quantità di shampoo si procede con il lavaggio vero e proprio. Bisogna dunque massaggiare il cuoio capelluto facendo dei movimenti circolare con i polpastrelli. Un consiglio utile è quello di diluire lo shampoo con un po’ d’acqua: in questo modo la schiuma si formerà più facilmente.

Risciacquare

Sappiamo tutti che a questo punto bisogna risciacquare lo shampoo con acqua corrente. È bene però precisare che questo passaggio deve terminare solo quando si sentirà scivolare i capelli sotto le dita in maniera corretta. Se accade ciò vuol dire che tutto lo shampoo è stato tolto.

risciacquo
(foto pexels)

Balsamo

La seconda parte del lavaggio coincide con l’utilizzo del balsamo, che serve a garantire lucentezza alla chioma. Basta prenderne una piccola porzione e metterla sulle lunghezze. Dopo circa un paio di minuti si può procedere al risciacquo, magari con acqua fredda in modo tale da stimolare la circolazione.

Asciugatura

L’ultimo passaggio riguarda l’asciugatura dei capelli. Prima però è necessario togliere l’acqua in eccesso con un panno, ma attenzione: bisogna tamponare delicatamente per evitare di sfibrarli. Riguardo l’asciugatura vera e propria la temperatura del fono deve essere tiepida. Se i capelli vengono a contatto con troppo calore rischiano di bruciarsi.

Cura dei capelli: qualche consiglio in più

Una volta chiariti tutti i passaggi da seguire per avere degli ottimi risultati, scopriamo qualche consiglio in più sulla cura dei capelli. Una volta a settimana è una buona idea applicare una maschera apposita sulla chioma. Il tipo di maschera dipende dai capelli che abbiamo, che potrebbero essere secchi, grassi o crespi.

maschera per capelli
(foto pixabay)

Un altro consiglio riguarda le tempistiche giuste per fare lo shampoo. Di solito i capelli vengono lavati un giorno si ed uno no e questo è un errore, perché si va a stressarli e rovinarli. L’ideale è fare lo shampoo al massimo due volte a settimana, così facendo non si rinuncia alla loro accuratezza e allo stesso tempo non verranno sfibrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *