Yoga per scacciare via l’ansia: tutte le posture efficaci per liberartene

Lo yoga è uno dei rimedi più efficaci per scacciare via l’ansia. Esistono infatti determinate posture che hanno il potere di allontanare questo stato d’animo: vediamo quali sono.

yoga per ansia
(foto pixabay)

Sapevate che esiste lo yoga per l’ansia? Questa disciplina è considerata un ottimo rimedio per allontanarla. Basta conoscere ed attuare delle posizioni ben precise ed il gioco è fatto. Non ci resta quindi che scoprire quali sono.

I benefici dello yoga

Lo yoga è una pratica che consiste soprattutto nella meditazione. L’ansia invece è uno stato d’animo molto diffuso caratterizzato soprattutto da preoccupazione. Si tratta di due cose completamente diverse, ma che è possibile inserire in uno stesso contesto. Questo perché grazie allo yoga è possibile avere alcuni benefici che allontanano la sensazione di ansia. Essi sono i seguenti:

Respirazione profonda

Quando siamo sovrastati dall’ansia il nostro respiro è affannoso. Al contrario lo yoga ci permette di respirare profondamente, ecco perché praticandolo andremo incontro ad una sensazione di relax.

posizione dello yoga
(foto pixabay)

Rilascio di endorfine

Se pratichiamo lo yoga come si deve il nostro corpo rilascia delle endorfine. Esse hanno la capacità di migliorare il nostro umore, di conseguenza diminuisce un’eventuale stato di ansia e depressione.

Diminuzione di tensione muscolare

Uno degli obiettivi principale dello yoga è quello di lavorare sui muscoli, che si allungano e si rilassano. Di conseguenza il relax prende il sopravvento su tutto il corpo, eliminando anche eventuali dolori.

Potrebbe interessarti anche: Ansia e depressione si combattono a tavola: bastano 5 alimenti

Yoga per l’ansia: tutte le posture efficaci

È arrivato il momento di conoscere tutte le posizioni dello yoga utili per scacciare via qualunque situazioni di ansia. Da quelle più semplici a quelle un po’ più complicate, esse funzionano senza alcun dubbio.

Gamba allungata

Come dice il suo nome è facile immaginare in cosa consiste questa posizione. Tutto ciò che c’è da fare è sdraiarsi con i piedi contro il muro ed alzare una gamba alla volta. Quando si andrà ad alzare la gamba bisognerà circondarla con una cinghia e spingerla in basso con l’aiuto delle mani. Questa postura è utile soprattutto per rilassare il sistema nervoso ed i muscoli posteriori della gamba.

Guerriero

Avrete sicuramente sentito parlare della posizione del guerriero. Essa rilassa innanzitutto i polmoni, ma anche le spalle, il collo e l’inguine. Di conseguenza garantisce una respirazione molto più profonda. Ecco un video in cui la spiega in maniera chiara.

Farfalla

La posizione della farfalla è una delle più facili da attuare, dunque anche chi non ha esperienza con questa disciplina la può mettere in pratica senza troppe difficoltà. Basta posizionarsi contro un muro con la schiena dritta, piegare le ginocchia davanti a sé ed unire le piante dei piedi. L’obiettivo è quello di avvicinare il più possibile i talloni al bacino. Questa postura favorisce una corretta circolazione sanguigna.

Busto che si estende

Questa postura ha il potere di allungare sia i glutei sia i muscoli presenti nella schiena. I benefici comprendono anche la colonna vertebrale che si può allineare. Infine, ma non meno importante, grazie alla torsione anche la circolazione migliora. Ecco un video che spiega come attuare questa posizione correttamente.

Riposo

Si tratta sicuramente della posizione più facile da fare, perché l’obiettivo è proprio quello di far riposare il proprio corpo. Bisogna semplicemente stendere la schiena su un tappetino, divaricare le braccia lungo il corpo ed anche le gambe. Non resta altro che posizionare un cuscino sotto la propria testa e chiudere gli occhi.

Mezza candela

Anche in questo caso si tratta di una postura semplice. È necessario posizionare i glutei contro il muro e sollevare le gambe in verticale. Le spalle saranno dunque poggiate a terra con le braccia distese all’indietro. È necessario inoltre respirare in modo profondo. Grazie a tale postura il mal di schiena diminuisce, ma soprattutto la mente sarà in uno stato di completo relax.

Flessione in avanti

Anche questa posizione è efficace per la schiena, che viene rafforzata insieme alla colonna vertebrale. Inoltre viene favorito il flusso del sangue. Grazie a questo video si la postura in questione si può apprendere senza troppi sforzi.

Piegamento in avanti in piedi

Posizionarsi in piedi sul tappetino e piegarsi in avanti con le gambe dritte. Anche la colonna vertebrale deve essere distesa. Opzionalmente si possono afferrare i polpacci con le mani. Questa posizione riduce in primo luogo l’ansia, ma anche il mal di testa. Infine i muscoli di cosce e polpacci si allungano.

Bambino

La posizione del bambino rilassa la schiena, il petto ed i fianchi. Inoltre allontana l’ansia grazie ad una regolare respirazione. Ecco come applicarla in maniera corretta.

Bishmasana

Ultima in questo elenco è la bishmasana, una posizione che favorisce una maggiore apertura del torace e dell’addome. In primis bisogna posizionarsi su un tappetino e stendere le gambe davanti a te. Abbiamo inoltre bisogno di due blocchi di legno per poggiare la testa. Ora non altro da fare che respirare profondamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *