Come avvolgere i piedi nell’alluminio migliora il benessere fisico

Come avvolgere i piedi nell’alluminio migliora il benessere fisico, una semplice ma efficace soluzione casalinga per evitare i farmaci.

Carta stagnola
(Foto Pixabay)

Questo semplice oggetto che in cucina può essere usato per tante ragioni è molto utile anche fuori da essa. La carta stagnola è realizzata con un metallo che soddisfa molte esigenze di chi sta cucinando: è perfetta per confezionare gli alimenti e sopporta bene le temperature. Le proprietà di questo elemento però lo rendono un buon alleato anche per curare alcuni disturbi in modo naturale e senza ricorrere ai farmaci. L’alluminio può quindi essere utilizzato per il benessere fisico aiutando a contrastare i sintomi di alcune patologie, in particolare è efficace avvolto sui piedi.

In che modo l’alluminio agisce sul fisico

Il ricercatore russo A. V. Skvortsov sostiene che all’interno del corpo umano esistano alcune cellule che interagiscono e risentono del campo magnetico terrestre. Se il campo magnetico subisce dei cambiamenti, secondo l’esperto, queste cellule non riescono a nutrirsi e a rigenerarsi in modo corretto e ciò porta ad alcune problematiche fisiche.

Dolore al collo
(Foto Pixabay)

L’alluminio agisce come una specie di lente di ingrandimento riflettendo il campo magnetico e amplificandolo. In questo modo si può beneficiare dell’effetto positivo che ha la Terra sul corpo umano. In più il sottile strato di metallo impedisce alle radiazioni inarmoniche di penetrare nel fisico e riscalda la temperatura della zona su cui è applicato.

Per questi motivi la carta stagnola può migliorare il benessere fisco contrastando i dolori muscolari e articolari. Riesce ad alleviare il male al collo e alle ossa, i disturbi causati dalle operazioni chirurgiche e dall’artrite.

Utilizzare l’alluminio per migliorare il benessere è molto facile. Basterà avvolgere la zona dolorante con un foglio grande abbastanza per coprire l’intera area interessata. Questa semplice operazione va effettuata prima di andare a dormire e l’impacco va lasciato agire per dieci ore per massimizzarne i benefici. L’azione va ripetuta ogni sera per due settimane. Trascorso questo tempo inizierete ad osservare un cambiamento positivo nei sintomi che vi disturbano.

Potrebbe interessarti anche: Candida, c’è un rimedio naturale infallibile: i dettagli

Avvolgere i piedi nell’alluminio: perché dovresti farlo

Avvolgere l’alluminio sui piedi significa quindi alleviare i dolori articolari causati dai talloni, ma non solo. Durante l’inverno infatti la carta stagnola torna utile per combattere il freddo che spesso colpisce i piedi, la zona del corpo più soggetta a raffreddarsi.

Piedi
(Foto Pixabay)

Avvolgendoli con dell’alluminio i piedi manterranno la propria temperatura e inizieranno a riscaldarsi grazie alle proprietà termiche di questo metallo. Durante l’inverno prendere freddo può risultare in influenza che va quindi trattata con cure medicinali. Con questo semplice trucchetto prenderete le precauzioni adeguate per evitale la malattia in modo naturale.

L’alluminio non è il solo materiale dalle proprietà benefiche poco conosciute. Un altro rimedio miracoloso sono le foglie di nespolo che hanno delle curiose capacità.

Elena Oldani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *