Friggitrice ad aria: tutti i consigli per pulirla in maniera impeccabile

Come si pulisce correttamente la friggitrice ad aria? Vediamo tutti i consigli per effettuare questa pulizia nel migliore dei modi e conseguire un ottimo risultato.

friggitrice ad aria
(foto pixabay)

La friggitrice ad aria sta diventando sempre più conosciuta ed utilizzata in cucina. Ciò che ancora non si conosce bene riguarda invece la sua pulizia. A proposito di ciò esistono dei veri e propri trucchetti per renderla come nuova dopo il suo utilizzo.

L’utilità di questo piccolo forno

Quante volte è capitato di avere voglia di preparare delle patatine fritte o qualsiasi altra pietanza simile? Tuttavia spesso si decide di non esaudire questi desideri, poiché dopo la cena non si ha voglia di trascorrere ore ed ore a pulire sia le padelle sia l’intera cucina dalla macchie di olio. Inoltre se decidiamo di friggere qualsiasi cosa la nostra casa sarà pervasa da uno sgradevole odore.

padelle
(foto pixabay)

È proprio in questi casi che entra in gioco la friggitrice ad aria. Se questo oggetto sta diventando sempre più diffuso è proprio grazie alla sua indiscutibile utilità. Essa permette di friggere tutto ciò che vogliamo senza utilizzare l’olio, di conseguenza possiamo dire addio allo sporco eccessivo ed all’odore insopportabile. Va anche detto che il risultato è sorprendente, dunque il buon gusto degli alimenti non cambia.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire il ferro da stiro: addio a calcare, sporco e bruciature

Tutti i passaggi per pulire la friggitrice ad aria

Ma veniamo al fulcro della questione, cioè qual è il modo corretto di pulire la friggitrice ad aria. Se non vogliamo rinunciare alla sua efficacia è indispensabile conoscere tutti i trucchetti per una pulizia impeccabile. Conosciamoli tutti.

Rimuovere lo sporco in eccesso con uno spazzolino

La friggitrice deve essere lavata con acqua e sapone. Prima di procedere al lavaggio vero e proprio però bisogna togliere lo sporco in eccesso, proprio come si fa con gli altri utensili da cucina. Per un lavoro perfetto basta utilizzare uno spazzolino di seconda mano, in questo modo anche i residui più nascosti vengono via senza troppa difficoltà.

Mettere in lavastoviglie i pezzi mobili

Un altro vantaggio della friggitrice ad aria è il fatto che ha dei pezzi che possono essere facilmente smontati. In questo modo la pulizia è certamente facilitata. Questi ultimi li possiamo comodamente posizionarli in lavastoviglie. Ovviamente anche in questo caso vale la regola di una precedente pulizia dello sporco in più.

friggitrice in lavastoviglie
(foto pixabay)

Lasciare asciugare per bene

Dopo aver lavato accuratamente la friggitrice è indispensabile lasciarla asciugare completamente. Non bisogna quindi utilizzarla se è ancora bagnata o umida. Que2sto perché potrebbe crearsi la muffa al suo interno, ma anche il calcare.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire il forno di casa: metodi veloci e prodotti naturali

Pulizia della friggitrice ad aria: qualche trucchetto in più

Abbiamo appena elencato in ordine cronologico tutti i passaggi per pulire la nostra friggitrice ed ottenere il migliore dei risultati. Vediamo ora qualche trucchetto in più per un risultato ancora più efficace.

Non utilizzare gli spray

La friggitrice ad aria non deve assolutamente venire a contatto con spray detergenti, in quanto a lungo andare potrebbero danneggiarla sia all’interno sia all’esterno. Inoltre se le sostanze chimiche si depositano dentro anche il gusto dei cibi che andremo a preparare potrebbe variare.

spray pulizia
(foto pexels)

Pulirla dopo l’utilizzo

Un altro trucchetto è quello di non far trascorrere troppo tempo prima di pulire l’aggeggio. Se ad esempio si utilizza la sera, lavarla al massimo il mattino seguente. In questo modo le macchie ed il cibo si rimuovono velocemente.

Non pulirla quando è calda

Abbiamo detto che la friggitrice deve essere pulita dopo il suo utilizzo; nonostante ciò dobbiamo aspettare che l’oggetto si sia raffreddato del tutto. In caso contrario potrebbe danneggiarsi. L’unica eccezione può avvenire se abbiamo preparato un cibo molto appiccicoso, in quel caso possiamo pulire l’apposito cesto anche se è un po’ tiepido.

Utilizzare il limone

Il limone è un ottimo alleato per pulire la friggitrice. Dopo il suo utilizzo e la conseguente pulizia potrebbe infatti capitare che qualche cattivo odore non va via. È proprio qui che entra in gioco il limone, adatto a rimuovere i cattivi odori. Basta tagliarne un paio di fette e strofinarle all’interno della friggitrice.

limone per pulire friggitrice ad aria
(foto pexels)

Utilizzare l’acido citrico

A lungo andare è inevitabile che nella nostra friggitrice si andranno a creare macchie di calcare. Contro quest’ultimo non c’è niente di meglio che l’acido citrico. Basta metterne circa 150 milligrammi in un litro d’acqua, spruzzare questa soluzione e lasciare agire per due o tre minuti. Infine basta strofinare il giusto necessario e il calcare toglierà il disturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *