Come pulire il ferro da stiro: addio a calcare, sporco e bruciature

Come pulire il ferro da stiro da calcare e bruciature. Quali sono i prodotti presenti in casa che possiamo utilizzare? Quali i trucchi per pulire la piastra?

ferro da stiro
(Foto Pixabay)

Se non hai un ferro da stiro pulito che sia a caldaia oppure no, non puoi di certo stirare bene. Le tue camice, i tuoi vestiti, non verranno mai nel modo in cui desideravi venissero. La colpa è ovviamente dello sporco che resta nel tuo ferro da stiro e sotto la piastra di quest’ultimo. Ovviamente per stirare bene servirà anche un buon asse, ma questo è un problema superabile, mentre il ferro da stiro in condizioni ottimali, è indispensabile.

Come pulire il ferro da stiro

Innanzitutto occorre individuare cosa riduce il ferro da stiro in determinate condizioni. Perciò una volta capito il problema si potrà procedere con i rimedi.

pulire il ferro da stiro
(Foto Pixabay)

I principali nemici del ferro da stiro sono il calcare e lo sporco. La lotta quindi è contro di loro. Ora non ci resta che capire come affrontarli, ovvero come pulire il ferro da stiro intasato da calcare e sporco.

Inutile dire quanti prodotti anti-calcare esistono in commercio ma i classici rimedi della nonna, risultano essere sempre i migliori, una serie di soluzioni naturali, veramente molto efficaci, anche contro le stampe dei vestiti che si fondono a causa del calore e possono macchiare fastidiosamente la piastra.

Ricorda che avere cura del ferro da stiro in modo continuativo, ossia ogni volta che lo usi, ti tornerà utile. Vedrai non sarà tempo perso! Nei prossimi paragrafi vedremo quali le migliori soluzioni per pulire il ferro da stiro.

 Come pulire il ferro da stiro dal calcare sotto la piastra

  1. Miscela acqua calda e bicarbonato: prepara una miscela di acqua calda e qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio un prodotto davvero ottimo in grado di eliminare anche i cattivi odori. Poi tratta la superficie con una spugna imbevuta di acqua e bicarbonato. Semplicissimo non trovi?
  2. Miscela aceto di vino e acqua calda: in una bacinella poi immergi una spugnetta in questa soluzione e passala sulla piastra del ferro (ovviamente raffreddata). Lascia agire, strofina e poi asciuga nel frattempo con un panno pulito.

Potrebbe interessarti anche: Pulire la cucina in modo facile e veloce grazie a 4 semplici mosse

Come pulire il ferro da stiro dal calcare nella caldaia

Molto spesso non è solo la piastra del ferro ad essere sporca ma addirittura la caldaia. Vediamo come pulirla.

ferro da stiro con caldaia
(Foto Pixabay)

Per pulire la caldaia del ferro da stiro, ormai intasata dal calcare, occorre creare una soluzione composta da acqua e aceto in parti uguali. Riempire interamente il serbatoio, per pulirlo in ogni sua parte dai residui di calcare.

Accendere il ferro da stiro e quando avrà raggiunto la temperatura, emettere il vapore per liberare i fori otturati dal calcare e continuare fino a che non esce più nulla. Spegnere la caldaia, lasciare raffreddare e successivamente svuotare la caldaia dalla soluzione di acqua e aceto rimasta all’interno.

Un consiglio è quello di utilizzare sempre acqua distillata per il vapore, poiché l’acqua distillata riduce notevolmente la formazione di calcare nel ferro, non ostruisce i fori della caldaia e non rovina il serbatoio. In questo modo non necessiteranno di manutenzione continuamente.

Come pulire il ferro da stiro dalle bruciature

Oltre allo sporco e al calcare, c’è anche il problema delle bruciature sotto la piastra.

Ecco i diversi metodi per intervenire, nel modo più semplice possibile:

  1. Miscela aceto, acqua calda e dei cucchiai di sale grosso: cospargi la miscela sulla piastra del ferro con una spugna morbida (mai abrasiva perché rischieresti di graffiare la piastra e rovinarla del tutto).
  2. Miscela succo di limone e sale grosso: cospargi e poi lascia agire per qualche minuto. Trascorso questo breve tempo sarà molto facile rimuovere il bruciato semplicemente passando un panno asciutto.
  3. Metodo della candela: occorre sfregare la candela sulla zona bruciata fino a che la candela non si scioglie. A quel punto puoi rimuovere tutto con un panno morbido: cera residua e macchia di bruciato.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *