Covid: baci, abbracci e strette di mano, le regole da seguire

Covid: baci, abbracci e strette di mano, le nuove regole da seguire. Cosa evitare e cosa è davvero consentito? Le ultime notizie.

covid, baci, abbracci strette di mano cosa evitare
(Foto Pexels)

Covid, baci, abbracci e strette di mano, cosa evitare? Sono davvero consentiti? All’estero sembra di sì, ma in Italia con il calo delle restrizioni e il prolungamento dell’orario del coprifuoco è meglio conoscere le regole per saluti e abbracci. La regola è sempre quella del distanziamento sociale, in vista dell’arrivo di tempi migliori, tuttavia sembra che abbracci e strette di mano siano di nuovo consentiti, mentre i baci sarebbero da evitare: vediamo cosa è cambiato.

Covid, sì ad abbracci e strette di mano: le nuove regole

Nel Regno Unito, in vista del calo dei contagi, è ormai consentito abbracciarsi e baciarsi all’aperto e al chiuso. In Italia, secondo il virologo dell’Università di Milano, Fabrizio Pregliasco, sarebbe meglio aspettare e mantenere il distanziamento sociale, tuttavia ci sono degli allentamenti nelle restrizioni.

Persone con covid che si distanziano
(Foto Pexels)

Il tocco non sarebbe dannoso, a patto che si igienizzino bene le mani. La stretta di mano, inizialmente vietata a fine pandemia, è quindi nuovamente consentita così come il saluto con i pugni che si toccano o con i gomiti.

Potrebbe interessarti anche: Gel igienizzante per le mani fai da te, la ricetta perfetta

Sì agli abbracci solo “da dietro” e in completa sicurezza

Tra le persone che si consiglia non abbracciare rientrano sicuramente gli anziani o gli individui con particolari patologie non ancora vaccinati. E’ bene scegliere con cura chi abbracciare e chi no, evitando la possibilità di contagio. Il contesto e la durata dei saluti sono due fattori fondamentali e trattandosi di un contatto ravvicinato vanno seguite delle regole.

ragazzi non si abbracciano e stanno distanti
(Foto Pexels)

“Se i due visi rimangono ben separati, si può fare. L’abbraccio sta in mezzo, per gradiente di rischio, tra il bacio e la stretta di mano”, sostiene il virologo Pregliasco. Si consiglia di abbracciare con le teste rivolte verso l’esterno o, ancora meglio, da dietro le spalle.

Potrebbe interessarti anche: Hai già avuto il covid da asintomatico? Questi sintomi indicherebbero di sì

Baci al tempo del Covid: perché evitarli ancora

Il bacio è sicuramente il gesto più rischioso di tutti in quanto coinvolge direttamente le vie aeree. Se uno dei due soggetti fosse contagioso, la sua carica virale andrebbe a posizionarsi sul viso dell’altro aumentando in maniera esponenziale la possibilità di contagio. Da evitare quindi i famosi “baci della zia”, con contatto e saliva sulle guance. E’ consentito invece il “bacio all’aria” mimando il gesto, poiché evita il contatto diretto tra i visi.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *