Aromaterapia: come una casa profumata può creare benessere

L’aromaterapia applicata in casa può aumentare il benessere nella vita di tutti i giorni. Scopri quali sono le fragranze che miglioreranno l’atmosfera della tua abitazione. 

benessere aromaterapia casa
(Foto Pixabay)

Avere una casa profumata è un modo per raggiungere un maggiore benessere fisico e mentale. Gli oli essenziali collocati in punti strategici possono donare una rilassante e stimolante fragranza all’intera abitazione. In questo articolo scoprirai cos’è l’aromaterapia e come iniziare a praticarla per sfruttare le proprietà naturali degli oli essenziali. Vediamo quindi come accrescere il benessere applicando i principi dell’aromaterapia in casa. 

Cos’è l’aromaterapia 

L’aromaterapia è una tipologia di medicina alternativa che sfrutta le proprietà dei profumi. Gli oli essenziali hanno il potere di donare benessere all’organismo, a beneficiare delle proprietà delle essenze sono il fisico, la mente e l’umore.  

benessere aromaterapia casa
(Foto Pexels)

Gli oli essenziali non sono utilizzati solo per i loro profumi ma nel caso dell’aromaterapia essi vengono assorbiti dall’organismo principalmente tramite l’olfatto. Sono essenze di origine vegetale che grazie all’alta concentrazione mantengono le proprietà della pianta da cui vengono estratte. Ogni olio ha delle virtù specifiche che possono essere sfruttate in modo mirato. 

L’aromaterapia non mira a guarire dei sintomi specifici ma è in grado di conferire uno stato di benessere generale in chi la pratica. Gli oli essenziali, quelli vegetali, i sali, l’acqua e l’argilla vengono utilizzati a scopo terapeutico da questa medicina naturale. Gli odori sono in grado di alleviare tantissimi disturbi tra i quali alcuni a livello mentale come ansia, stress, insonnia e depressione.  

Non solo, anche il fisico può beneficiare dei profumi, infatti sono in molti ad usarli per contrastare mal di testa, artrite, contratture muscolari, asma, dolori causati dal ciclo mestruale o dalla menopausa e ritenzione idrica. Pare inoltre che gli aromi siano in grado anche di riequilibrare la circolazione cardiaca e l’apparato digerente. 

Potrebbe interessarti anche: Cosmetica con gli oli naturali: cura della pelle e dei capelli green

Come praticare l’aromaterapia in casa 

L’abitazione rispecchia chi ci vive e può essere fonte di benessere per la persona. Solitamente è il luogo nel quale si trascorre una gran quantità di tempo ed è fondamentale creare uno spazio dove possiamo davvero sentirci a casa e rilassarci. In questo diventa importante anche il profumo della casa perché può influenzare l’umore, il fisco e la mente.

aromaterapia
(Foto Pixabay)

Per praticare l’aromaterapia in casa vengono usati diversi strumenti come ad esempio i diffusori che sciolgono cere o quelli che vaporizzano nell’aria l’essenza creando un aroma costante. Anche candele profumate, incenso e pot-pourri possono aumentare il benessere grazie alla loro fragranza.

Si possono scegliere essenze in miscele già preparate oppure creare un mix personale che risponda a gusti ed esigenze. A seconda che si voglia energizzare oppure rendere calmante l’atmosfera della stanza esistono oli più o meno adatti.

Potrebbe interessarti anche: Ayurveda: quale tipo di capello hai e come prendertene cura

 Come scegliere la giusta fragranza

È abbastanza difficile scegliere una fragranza e acquistarla su internet. Sebbene alcuni oli essenziali abbiano dei benefici specifici è sempre bene recarsi di persona per assicurarci che il profumo, che andremo a sentire ogni giorno, sia effettivamente di nostro gradimento.

aromaterapia benessere casa
(Foto Pixabay)

Il gusto personale è quindi ciò che principalmente deve guidare la scelta. Alcuni odori possono trasmettere delle chiare sensazioni ed è quindi importante ascoltare cosa ci dice l’istinto. Per iniziare a praticare l’aromaterapia in casa potete però affidarvi a questi oli dai diversi benefici:

  • Olio essenziale di lavanda: rigenera e rilassa il sistema nervoso favorendo la concentrazione e scacciando il rimuginare eccessivo sulle cose. Si può utilizzare in stanze come lo studio dove crea un’atmosfera rivitalizzante.
  • Olio essenziale di limone: un profumo frizzante che alleggerisce l’aria degli ambienti creando un’atmosfera stimolante. È perfetto per la cucina e i corridoi dove solitamente i cattivi odori tendono a rimanere intrappolati.
  • Olio essenziale di incenso: è un’essenza dalle proprietà purificanti che agisce sull’ambiente e sulla persona. Ha un effetto calmante, aiuta a superare le preoccupazioni materiali, apre alle novità e a guardare in profondità dentro noi stessi.
  • Olio essenziale di ylang ylang: è un olio essenziale dalle proprietà afrodisiache. Aiuta a raggiungere uno stato di calma profonda rilassando il corpo e donando gioia di vivere, è quindi ideale per la camera da letto. Inoltre può aiutare ad attenuare malinconia e depressione.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *