Come cuocere il riso perfetto ogni volta: trucchi e segreti

Con questi trucchi e segreti scoprirai finalmente come cuocere il riso in modo perfetto ogni volta per dire addio ai chicchi scotti o troppo al denti. 

cuocere riso perfetto
(Foto Pexels)

Con tutte le diverse tipologie di riso presenti in natura può capitare che non tutti conoscano il modo corretto per cuocere questo alimento. Il riso è leggermente più complicato da preparare rispetto alla pasta. Imparando questi trucchetti però, ti accorgerai che in realtà è possibile cuocere il riso in modo perfetto ogni volta. Grazie a questi segreti non sbaglierai più la cottura e potrei finalmente dire addio ai chicchi dalla consistenza troppo dura o troppo molle.

Come cuocere il riso in modo perfetto

Una volta imparato il semplice procedimento per cuocere correttamente il riso esso entrerà a far parte della routine settimanale in cucina. L’errore più comune che in molti  compiono è credere che il riso, come la pasta, vada semplicemente bollito in acqua con un po’ di sale.

riso
(Foto Pexels)

In realtà in questo modo è molto semplice distrarsi e mancare il giusto momento per spegnere il fornello. In più anche il gusto potrebbe risentirne in quanto perde un po’ del suo sapore a causa della troppa acqua.

Per cuocere il riso seguendo questi semplici trucchetti vi occorreranno un misurino e una casseruola con coperchio. Ovviamente avrete bisogno anche di riso, sale e acqua più un cucchiaio di legno e una forchetta. Potete scegliere il riso bianco, quello integrale, o qualsiasi altro tipo preferiate, in questa ricetta non fa differenza.

Potrebbe interessarti anche: Il segreto di Cannavacciuolo per il risotto cacio e pepe perfetto

La ricetta per cuocere il riso

La regola fondamentale per cuocere correttamente il riso è non sbagliare il rapporto tra acqua e riso. Vediamo quindi come procedere.

riso
(Foto Pexels)

Per prima cosa il riso va misurato, scelta la giusta quantità va messo in una ciotola e sciacquato leggermente con dell’acqua.

Ora considerata la quantità di riso che segnava il misurino, per esempio una tazza,  aggiungiamo una tazza e ¾ di acqua nella pentola. Messo il coperchio l’acqua va portata ad ebollizione e salata a piacere, dopodiché si può aggiungere il riso sciacquato. Prima di chiudere con il coperchio è importante mescolare con il cucchiaio di legno per accertarsi che non ci siano grumi.

Potrebbe interessarti anche: Dieta della mela e del riso per perdere subito 5 chili in 7 giorni

A questo punto la pentola va coperta e il fuoco abbassato al minimo. Il riso va cotto per circa 18 minuti, trascorso il tempo la fiamma va spenta lasciando proseguire la cottura per altri 5 minuti senza aprire la pentola. È importante ricordare di non sollevare più il coperchio una volta messo il riso per lasciare temperatura e umidità costanti all’interno della pentola.

Il riso è pronto! Con l’aiuto di una forchetta ora puoi mescolarlo per separare i chicchi e condirlo a piacimento.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *