Lavare i denti fuori casa? Facile, con questi ingredienti super efficaci

Lavare i denti fuori casa è un problema? Ora non più, grazie all’utilizzo di ingredienti naturali super efficaci. Vediamo quali sono.

lavare i denti fuori casa
(Foto Pexels)

Lavare i denti fuori casa potrebbe rappresentare un problema. Non sempre infatti disponiamo facilmente di spazzolino e dentifricio, ma con l’utilizzo di semplici ingredienti naturali avremo risolto la questione. Se anche tu conduci una vita on the road in cui sei spesso fuori per lavoro o altri motivi, basterà avere a disposizione della frutta come fragole e mele o delle erbe aromatiche per igienizzare i nostri denti e tornare a sorridere. Vediamo di cosa si tratta.

Lavare i denti fuori casa, i rimedi totalmente naturali

Pulire i denti è fondamentale per la nostra igiene orale in modo da prevenire carie e fastidi vari. Tuttavia sono molti i cibi che mettono a repentaglio la bianchezza dei denti e l’alito fresco corrodendo lo smalto. Inoltre i batteri che si formano all’interno della bocca possono interferire con l’intero habitat generando tartaro e alito cattivo. Se ci troviamo fuori casa e non abbiamo a disposizione uno spazzolino e il dentifricio, niente paura! Esistono infatti degli alleati naturali in grado di igienizzare il cavo orale. Vediamo quali sono.

lavare i denti
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Alito cattivo, può essere il sintomo di una malattia: i dettagli

1) Mela e carota

Mela e carota sono due ottime alternative naturali allo spazzolino e al dentifricio in quanto permettono di produrre più saliva in grado di staccare i residui di cibo dai denti. Inoltre sono in grado di eliminare batteri e zuccheri che compromettono lo smalto e l’igiene orale. Basterà tenere in borsa una mela o una carota cruda e sgranocchiarle al bisogno.

Potrebbe interessarti anche: Parodontite, cos’è quali sono le cause e i rischi

2) Fragole

Per il solito pranzo al sacco lavorativo potreste concludere con delle buone fragole. Questo frutto particolare infatti non solo addolcirà la nostra pausa ma sarà in grado di rimuovere i residui di cibo e sbiancare i denti. Basterà masticarle e spingerle con la lingua verso i denti prima di ingerirle.

fragole
(Foto Pexels)

3) Foglie di alloro o salvia

Qualora risultasse scomodo trasportare della frutta o verdura, sarà necessario tenere da parte delle foglioline di alloro o salvia ben sigillate in una bustina da freezer o in un contenitore ermetico. Se bagnate leggermente con acqua calda e strofinate sui denti saranno in grado di eliminare i residui di cibo e sbiancare immediatamente i denti.

Potrebbe interessarti anche: Antibiotici naturali, quali sono? Proprietà ed eventuali rischi

4) Bicarbonato

In casi di estrema necessità, si raccomanda l’utilizzo del bicarbonato per lavare i denti. Sebbene non sia proprio l’ideale in quanto potrebbe corrodere lo smalto, potrebbe essere una soluzione alternativa a spazzolino e dentifricio. Basta strofinarne un po’ sui denti e risciacquare con acqua calda.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *