Cenare senza ingrassare: basta farlo all’ora giusta

Per mantenere la linea e restare in salute cenare alla giusta ora è essenziale: l’orario corretto è ciò che consente di mangiare senza ingrassare.

cenare senza ingrassare ora
(Foto Pexels)

È comunemente risaputo che per non ingrassare la sera bisognerebbe stare leggeri. Sembra però che la vera chiave per mantenere la linea stia anche nell’orario in cui si cena. Tutti i pasti dovrebbero rispettare dei tempi prestabiliti e in particolare la cena, che si trova in un momento della giornata particolare per il metabolismo. Scegliere la giusta ora per cenare può aiutare a non ingrassare mantenendo bassi i livelli di colesterolo cattivo e di glicemia.

La funzione dell’orologio biologico

L’orologio biologico regola le variazioni del metabolismo e degli ormoni durante la giornata. Questi sono i principali fattori che determinano quali dei nutrimenti presi dai carboidrati, dai grassi e dagli zuccheri vengono assorbiti e quali smaltiti dall’organismo.

cena sera
(Foto Pexels)

Di notte il metabolismo rallenta e per questo la cena, consumata appena prima di andare a dormire, rischia di essere completamente assorbita e non smaltita. Per evitare di ingrassare quindi è bene consumare tutti i pasti in un momento della giornata in cui il metabolismo resta attivo.

La digestione serale

Non a caso sono molte le persone ad avere problemi di digestione la sera. Questo è dovuto proprio al metabolismo che rallenta seguendo il ritmo dell’orologio biologico. Per favorire il riposo e non andare a dormire con il cosiddetto “cibo sullo stomaco” è preferibile fare una cena leggera.

Lo stomaco infatti impiega più tempo per digerire i cibi ricchi di grassi complessi perché i lipidi sono resistenti ai liquidi digestivi. Per questo motivo la sera è meglio consumare cibi leggeri preferibilmente ricchi di fibre che sono molto più semplici da processare.

Inoltre, come dicevamo, il cibo assunto a cena non viene subito smaltito e bruciato. Ciò significa che se si scelgono cibi grassi essi verranno assorbiti e accumulati, aumentando il colesterolo cattivo e la glicemia.

Potrebbe interessarti anche: Saltare la colazione e cenare tardi, brutte abitudini da evitare

L’ora perfetta per cenare senza ingrassare

Quando si stabilisce l’orario per cenare quindi vanno tenuti in considerazione le esigenze dell’orologio biologico e le necessità della digestione serale. È importante cenare almeno tre ore prima di andare a dormire per consentire allo stomaco di digerire correttamente il cibo.

cena
(Foto Pexels)

L’ora perfetta per cenare è quindi tra le 19 e le 20. In questa fascia oraria entra in funzione l’ormone della crescita che stimola la produzione di massa magra. L’ormone agisce soprattutto durante il sonno rigenerando i tessuti e favorendo, appunto, l’aumento di massa magra.

Una cena ricca di proteine e grassi buoni provenienti da carne magra, pesce azzurro, pane integrale e verdure favorisce la produzione di massa magra durante la notte. Inoltre, cenare ad un’ora non troppo distante dal pranzo riduce anche la fame e quindi gli spuntini tra i due pasti.

Potrebbe interessarti anche: Cibi da evitare a cena: scopriamo quali sono e perché è meglio farne a meno

Queste semplici scelte riducono anche la glicemia e il colesterolo cattivo. Dei ricercatori di Taiwan hanno scoperto che assumere ridotte quantità di cibo nelle ore tarde diminuisce i livelli di colesterolo. Uno studio del Surrey invece, ha dimostrato che anticipare l’orario del pasto è un modo efficace di ridurre il peso.

Per mantenere la linea è quindi bene non cenare tardi ma è fondamentale poi non cadere in tentazione con gli spuntini notturni.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *