Perché dopo la doccia si ha prurito alla pelle? Cause frequenti e rimedi

Perché dopo la doccia si ha spesso prurito alla pelle? Le cause più frequenti e i rimedi a questo problema. 

prurito pelle dopo doccia
(Google Images)

Capita spesso, dopo una doccia, di provare una fastidiosa sensazione di prurito alla pelle. Questa può dipendere dal tipo di sapone utilizzato, dall’acqua e dalla sua temperatura, tutti fattori che possono causare secchezza e quindi prurito alla pelle. Esistono tuttavia dei rimedi efficaci per idratarla ed evitare di provare prurito. Vediamo di cosa si tratta.

Prurito alla pelle dopo la doccia? Ecco perché

Farsi una doccia è spesso un momento rilassante in cui si stacca dalla routine frenetica di tutti i giorni per coccolarsi un po’ e prendersi cura del proprio corpo, ma attenzione. Lavarsi eccessivamente, più di una volta al giorno, ad esempio potrebbe causare fastidi alla pelle. Si raccomanda di farsi la doccia un giorno sì e uno no, per non stressarla troppo. Le cause del prurito alla pelle, dopo la doccia, possono essere molteplici. Vediamo le più frequenti.

prurito
(Foto Pexels)

1) Xerosi cutanea

A volte il prurito è causato da qualcosa di semplice, come la pelle secca o xerosi cutanea. Una doccia prolungata e ad alte temperature può rimuovere gli oli naturali della pelle rendendola più vulnerabile al calore dell’acqua e meno idratata. Proprio per questo, dopo la doccia, si avverte spesso una fastidiosa sensazione di prurito.

Potrebbe interessarti anche: Cosmetica con gli oli naturali: cura della pelle e dei capelli green

2) Sensibilità al sapone

Un altro motivo del prurito alla cute è il tipo di sapone utilizzato durante la doccia. Se questo contiene degli ingredienti troppo aggressivi, si può avvertire prurito anche senza nessuna eruzione cutanea visibile. Bisogna fare attenzione a risciacquarsi adeguatamente, senza lasciare residui e prediligere saponi privi di profumazioni e non schiumogeni (lo stesso vale per gli shampoo).

3) Prurito acquagenico

Esiste una rara condizione di prurito della pelle causata da un’estrema sensibilità all’acqua. Potrebbe dipendere dalla temperatura, troppo alta ad esempio, che rende maggiormente vulnerabile la cute o dall’acqua stessa. In questa circostanza, ci si accorge del problema anche solo lavandosi le mani o andando in piscina.

acqua piscina
(Foto Pexels)

Le soluzioni al prurito della pelle dopo la doccia

Ci sono delle soluzioni in grado di alleviare questo problema. Si consiglia ad esempio di non strofinare in maniera aggressiva l’asciugamano contro la pelle, ma di tamponarla leggermente per asciugarsi. O ancora, approfittando della bella stagione, si può regolare la temperatura dell’acqua così da non infastidire troppo la sensibilità della pelle. Infine, applicare la crema quando la pelle è ancora umida così come gli oli essenziali diluiti. Se il problema persiste, rivolgersi ad un parere dermatologico.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *