10 rimedi naturali per affrontare il caldo: la guida per l’estate

Affrontare il caldo estivo sarà più semplice grazie a questi 10 rimedi naturali. Ecco la guida per superare felicemente e in modo green la stagione più calda dell’anno.

rimedi naturali affrontare caldo
(Foto Pexels)

Ogni estate alcune cattive abitudini ci fanno percepire di più il caldo rendendo la stagione un tormento. L’alimentazione, l’idratazione, la cura della persona e l’attività fisica possono aiutare a rendere più piacevole l’estate. Il segreto per affrontare il caldo sta nello svolgere correttamente queste azioni e in alcuni rimedi naturali per piccoli accorgimenti domestici. Vediamo quali sono quindi le indicazioni da seguire nel periodo estivo per goderci al meglio la stagione prima del ritorno del freddo invernale.

10 rimedi naturali per affrontare il caldo

L’estate è la stagione più spensierata dell’anno, non soltanto ci sono le vacanze, il bel tempo permette anche di passare più tempo all’aperto e stare allegramente in compagnia. Il caldo però potrebbe rovinare i piani tanto attesi durante il resto dell’anno.

caldo
(Foto Pexels)

Fortunatamente, per affrontare meglio il caldo ci sono alcuni trucchetti naturali che non necessitano l’uso di ventilatori o climatizzatori. Vediamo quali sono:

1. Alimentazione intelligente

Forse non tutti sanno che ci sono alcuni cibi che fanno percepire maggiormente il caldo, tra questi alcuni sono insospettabili come il radicchio, gli spinaci, l’aglio e le cipolle, le barbabietole rosse, la frutta secca e i cibi fritti. Frutta fresca e verdura dovrebbero invece essere alla base della dieta estiva.

2. Idratazione corretta

Mai come d’estate, raggiungere i due litri di acqua giornalieri, è fondamentale. Bere acqua e tisane naturali aiuta a sentire meno il caldo mentre andrebbero evitate le bevande molto zuccherate e quelle industriali.

3. Ridurre il consumo di caffè

Il caffè, se consumato in grandi quantità, può disturbare il riposo notturno e causare tachicardia. Durante l’estate è quindi consigliato sostituire la caffeina con alternative naturali simili come il ginseng, il guaranà o l’eleuterococco.

acqua potabile
(Foto Pexels)

4. Dormire bene

Le notti estive, quando la temperatura non cala, si trasformano in un vero incubo e rendono impossibile il riposo. Per dormire bene nonostante il caldo ci sono numerosi consigli ma per combattere l’insonnia estiva bastano poche gocce di olio essenziale di lavanda sul cuscino.

5. Prendersi cura della pelle

Per creare una maschera naturale che dia sollievo alla pelle sono sufficienti miele e yogurt. Basta unirli insieme e applicare il composto su tuta la pelle mentre si è in doccia, lasciare agire qualche istante e risciacquare il tutto.

Potrebbe interessarti anche: Sudorazione eccessiva: i rimedi per sconfiggerla durante l’estate

6. Tessuti naturali

I tessuti naturali per i vestiti rendono l’abbigliamento più sostenibile ma non soltanto. Al contrario dei tessuti artificiali quelli naturali permettono alla pelle di traspirare meglio mantenendola più fresca.

7. Aiutare piedi e gambe

Uno dei disagi causati dal caldo è il rigonfiamento di piedi e gambe. Per contrastare questo problema possono tornare utili dei semplici pediluvi, una ricetta naturale, economica ed efficace è: acqua tiepida, sale e bicarbonato. Se siete al mare concedetevi una passeggiata rilassante con i piedi immersi nell’acqua.

piedi nudi spiaggia
(Foto Pexels)

8. Ripianificare l’attività fisica

L’attività sportiva dovrebbe essere spostata nei momenti meno caldi della giornata. L’allenamento andrebbe quindi svolto la mattina presto o la sera.

9. Ripianificare gli impegni

Per lo stesso principio, quando è possibile sarebbe meglio evitare di uscire di casa nella fascia più calda, ovvero tra le 12 e le 17.

Potrebbe interessarti anche: Camminare con il caldo: i consigli per farlo nel migliore dei modi

10. Abbassare la temperatura corporea

Un rimedio naturale da applicare fuori casa per abbassare la temperatura corporea è masticare un pezzetto di miele cristallizzato avvolto in una garza. Un metodo più convenzionale consiste nel bagnare con dell’acqua un panno e appoggiarlo al collo per qualche istante.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *