Benedetta Parodi: la ricetta delle Madeleine salate da leccarsi i baffi

Benedetta Parodi, dal suo profilo Instagram, lancia una variante di un dolce tipico francese: le madeleine salate. Ecco la ricetta.

Madeleine salate
(Foto Pixabay)

Benedetta Parodi, la regina della Cucina italiana, lancia dal proprio profilo Instagram una ricetta da leccarsi i baffi. Proprio come tanti altri alimenti che nascono originariamente dolci, esiste una variante salata. E’ il caso delle madeleine salate, un’ottima alternativa a quelle dolci per un aperitivo sfiziosissimo. Ecco la ricetta.

Madeleine salate: la storia di questo dolce di origine francese

Benedetta Parodi, una delle regine della Cucina italiana sfida il proprio pubblico affezionato con una ricetta alternativa: le madeleine salate. Si tratta di un dolce tipico del comune di Commercy, nel nord-est della Francia. Si tratta di piccoli dolcetti soffici a forma di barchetta o conchiglia. Questa forma deriva dagli stampi in cui vengono cotte le madeleines. Il loro sapore è molto simile a quello dei plum cake sebbene ci sia una presenza più vistosa di burro e limone. La storia vuole che il nome derivi dal culto di Santa Maria Maddalena, la donna che fu liberata da Cristo e divenne poi sua discepola. Per la Francia Maria Maddalena è la prima evangelizzatrice della storia e la conchiglia, nella simbologia cristiana, è il simbolo dei pellegrini che predicano il Vangelo.

dolcetti francesi
(Foto Pixabay)

Madeleine salate: gli ingredienti per un aperitivo super sfizioso

Da dolci a salate, le madeleine richiedono comunque la presenza di alimenti fondamentali come burro, farina, zucchero e uova. Ma vediamo nello specifico di cosa avremo bisogno:

  • 100 g di farina;
  • 100 g di pancetta;
  • 50 g di piselli freschi o surgelati;
  • 100 g di robiola;
  • 1 uovo;
  • 150 ml di latte;
  • 1 bustina di lievito per torte salate;
  • sale q.b.;
  • burro q.b.

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi, verdure grigliate ripiene: come farle in casa

Il procedimento per le madeleine salate

In primis occuparsi dei piselli, freschi o surgelati, da sbollentare immediatamente in acqua salata. In una padella antiaderente rosolare, senza la presenza di alcun condimento come sale o olio, la pancetta tagliata a dadini piccoli. In una ciotola unire robiola, uovo e latte e amalgamare bene il composto.

Unire farina, lievito, sale e quando la pancetta sarà pronta asciugarla con della carta da cucina. Una volta asciugata unire al composto e aggiungere i piselli sbollentati. Versare in ultimo tutti gli ingredienti amalgamati negli stampi precedentemente imburrati. Cuocere in forno a 200° per 15 minuti.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *