Funghi della pelle: le cause che li favoriscono ed i rimedi giusti per curarli

I funghi della pelle possono essere davvero pericolosi. Andiamo allora a scoprire le cause che favoriscono la loro formazione, ma anche i rimedi efficaci per eliminarli.

funghi della pelle
(foto pexels)

Cosa sono i funghi della pelle? Approfondiamo bene il tema, cercando anche di capire le cause per cui essi si manifestano ed i rimedi da attuare se vogliamo eliminarli dal nostro corpo.

I nemici della nostra cute

I funghi della pelle sono chiamati anche miceti e, come si può facilmente intuire dal nome, fanno parte della nostra cute. Essi vivono lì, ma la maggior parte delle volte in maniera pacifica, senza causare alcun tipo di danno al nostro corpo. Tuttavia esistono anche delle eccezioni ed è proprio da esse che dobbiamo stare in guardia.

miceti della pelle
(foto pixabay)

Può capitare infatti che questi funghi possono trasformarsi in parassiti. In questo caso a farne le spese è proprio la nostra pelle, che vive a contatto con essi. Sia l’epidermide, cioè lo strato che si trova all’esterno, sia il derma, quello interno, potrebbero incontrare dei problemi, come ad esempio le micosi cutanee.

Potrebbe interessarti anche: Come prendersi cura della pelle in estate

Le cause scatenanti dei miceti

I funghi della pelle non sono infezioni gravi, ma certamente comportano qualche fastidio. Sono tante le cause che possono favorire la nascita di queste infezioni. Prima di elencarle però è necessario suddividere le cause in due macro aree. Le motivazioni per le quali questi funghi potrebbero trasformarsi in pericoli sono principalmente due: fattori esterni e l’alterazione dei batteri all’interno del nostro intestino.

Fattori esterni

Tanti sono questi fattori che possono causare i miceti. A partire dai tessuti sbagliati, che soprattutto durante l’estate provocano tanto sudore. Anche il mare e la piscina non scherzano, poiché la pelle entra in contatto con cloro o con tantissima umidità che favorisce proprio la formazione dei funghi.

piscina
(foto pexels)

Alterazione dei batteri

Oltre le suddette cause può capitare che la nascita dei funghi sia spinta da fattori interni al nostro organismo. Questo può avvenire ad esempio quando il peso si modifica, o quando ad esempio il soggetto deve fare i conti con qualche problema del metabolismo o con il diabete.

Potrebbe interessarti anche: Funghi in gravidanza: sono pericolosi?

Funghi della pelle: i rimedi per guarire

Vediamo adesso i rimedi per guarire da questi funghi, e porre fine a queste spiacevoli situazioni. Il primo consiglio è sicuramente quello di non toccarlo più del dovuto, ma soprattutto non grattarlo per evitare di peggiorare la situazione. Ecco invece i rimedi in maniera più dettagliata.

Aceto di mele

Altro rimedio utile è l’aceto di mele. In questo caso è necessaria una bacinella in cui verseremo tale prodotto. In seguito basterà immergervi il fungo e tenerlo lì per circa dieci minuti. L’azione va ripetuta due volte al giorno e pian piano la pelle tornerà alla normalità.

Tea tree oil

Si tratta di un olio essenziale ottimo non soltanto per i funghi della pelle, ma anche se si ha qualche piccola ferita. Questo grazie alle sue proprietà antibatteriche poche gocce saranno sufficienti per la guarigione. Il procedimento è semplicissimo: bisogna detergere bene la zona e cospergerla di olio. Attenzione a non esagerare o la pelle potrà irritarsi ancora di più.

tree oil
(foto pexels)

Olio di lavanda

Restando a parlare di oli, un consiglio utile è anche quello di lavanda. I benefici che esso presenta sono depurativi ed antisettici, in grado di curare la propria pelle efficacemente. In questo caso è sufficiente semplicemente applicarne una goccia direttamente sul fungo; è possibile ripetere l’azione anche più volte nell’arco di una giornata. Più la parte interessata viene a contatto con questo olio, meglio sarà.

Aglio

L’aglio è uno dei rimedi principali per guarire da queste infezioni. Questo alimento infatti contiene un sacco di sostanze depurative, utilissime in occasioni come queste. Basta strofinarne uno spicchio sulla parte interessata, questo passaggio si deve ripetere due volte al giorno. Presto il fungo scomparirà del tutto.

aglio contro funghi
(foto pixabay)

Sale marino

Oltre ad eliminare il fungo, il sale marino cicatrizza anche velocemente i segni che possono restare sulla pelle. Anche qui ci vuole una bacinella, questa volta però andremo a versarvi dell’acqua tiepida insieme a due cucchiai di sale marino. Bisogna poi immergere il fungo all’interno e tenerlo lì più tempo possibile. Anche in questo caso bisogna fare ciò per due volte al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *