Combattere il caldo di notte: con questi semplici trucchetti è davvero possibile

Le volte in cui vi siete chiesti come combattere il caldo di notte sono di sicuro tantissime. Con questi semplici e sorprendenti trucchetti, finalmente scoprirete come bisogna comportarsi.

combattere il caldo di notte
(foto pexels)

Combattere il caldo di notte sembra una missione impossibile, ma non è così. Esistono alcuni trucchetti davvero utili per compiere questa missione e riuscire finalmente a dormire senza questo tipico problema estivo. Non ci resta che scoprirli.

Un nemico anche di notte

L’estate è caratterizzata soprattutto dalle alte temperature, che spesso limitano molto il da farsi durante le giornate. Quante volte si rimandano le faccende domestiche per il troppo calore, o semplicemente si rinuncia ad una passeggiata per evitare di stancarsi e sudare troppo. Sfortunatamente non si tratta delle uniche conseguenze che il caldo comporta.

troppo caldo
(foto pexels)

Le temperature elevate non ci fanno compagnia solo durante il giorno, ma anche durante le ore notturne. Quante volte pur essendo stanchi non siamo riusciti a dormire per tale ragione? Le abbiamo provate tutte: abbiamo dormito senza lenzuola, senza pigiama, magari anche con il ventilatore acceso ma nulla, la soluzione sembra non arrivare più. Se siete in questa situazione non disperate: ci sono dei trucchetti che quasi nessuno conosce grazie ai quali potrete finalmente trascorrere le notti tranquilli.

Potrebbe interessarti anche: 10 rimedi naturali per affrontare il caldo: la guida per l’estate

I trucchetti per combattere il caldo di notte

Se non riusciamo conciliare il sonno purtroppo diventerà difficile anche affrontare le giornate che seguono. Conoscere questi trucchetti dunque è essenziale, in maniera tale da poterli applicare ogni qualvolta vi capita questo problema.

Bottiglia d’acqua sul comodino

Primo trucchetto: bottiglia d’acqua sul comodino. Il caldo genera sete, ciò vuol dire che durante la notte siete costretti ad alzarvi per andare a bere in cucina. Quando si tornerà al letto, quasi sicuramente il sonno sarà svanito del tutto. Avendo invece una bottiglia piena d’acqua accanto a voi, basterà allungare la mano per bere.

Tessuti adeguati

Per combattere il caldo anche la scelta dei tessuti è essenziali. Ciò vale sia per i pigiami che indossiamo, sia per le lenzuola sul quale ci addormentiamo. I tessuti sbagliati infatti favoriscono la sudorazione, di conseguenza si avrà ancora più caldo. Essi devono essere freschi e leggeri. In questi casi il cotone può essere il nostro alleato migliore.

tessuti per la notte
(foto pexels)

Finestra aperta

La finestra aperta fa parte della lista dei trucchetti da utilizzare. Essa può essere anche completamente spalancata, ma ovviamente è fondamentale ricordarsi di tenere la persiana abbassata, altrimenti qualche insetto potrebbe entrare nella stanza. Quest’ultima però non deve essere del tutto chiusa, ci dovrà essere infatti un piccolo spazio in cui passerà un po’ d’aria.

Potrebbe interessarti anche: Dormire con il ventilatore acceso: ecco perché è un errore da evitare assolutamente

Acqua fredda per polsi e piedi

Per combattere il caldo della notte è utile anche bagnarsi i polsi ed i piedi con l’acqua fredda prima di mettersi a letto. È inevitabile avvertire subito dopo un senso di freschezza, che andrà a contrastare il caldo notturno.

Alimentazione leggera

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale in questa situazione: il cibo pesante non aiuta per niente ad evitare il caldo della notte. Se si mangia troppo pesante la digestione sarà molto più complicata, ecco perché il sudore aumenterà, e con esso anche la difficoltà a prendere sonno. Si consiglia dunque un alimentazione leggera, magari mangiando un po’ di più durante il pranzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *