Come abbassare la pressione sanguigna in modo naturale, i rimedi infallibili

E’ possibile abbassare la pressione sanguigna con metodi naturali? Tutti i rimedi e i consigli da seguire.

come abbassare la pressione
(Foto Pexels)

Molte persone al giorno d’oggi soffrono di disturbi relativi alla pressione sanguigna. La maggior parte delle volte, per tenere a bada la pressione alta occorre rivolgersi ad un medico e assumere dei farmaci specifici. Tuttavia ci sono dei consigli e degli accorgimenti da seguire per ridurla in modo naturale. Una dieta equilibrata e un costante esercizio fisico potrebbero dunque fare la differenza.

Le cause dell’ipertensione e come abbassare la pressione sanguigna

Bisogna distinguere tra ipertensione primaria e secondaria. Circa il 90% della popolazione italiana soffre di ipertensione primaria, ovvero si hanno alti livelli di pressione sanguigna senza manifestare alcuna patologia. Ad esempio, non si soffre di alcuna malattia legata ad organi che contribuiscono ad aumentare i livelli della pressione. Le cause dell’ipertensione primaria risalgono ad una predisposizione familiare o ad uno stile di vita poco sano. L’ipertensione arteriosa secondaria invece segnala una malattia in corso. La maggior parte delle volte si tratta di un disturbo a livello renale, tiroideo, vascolare o di apnea notturna. Le cause generiche dell’ipertensione possono essere:

Ipertensione
(Foto Pexels)
  • fumo o alcol;
  • apnea notturna;
  • cattiva alimentazione;
  • sovrappeso;
  • scarso esercizio fisico;
  • predisposizione familiare;
  • stress.

1) La dieta: mantenere uno stile di vita sano scongiura alti livelli di pressione sanguigna

Una dieta sana ed equilibrata può contribuire a ridurre il livello di pressione alta, basterà seguire alcuni semplici consigli come:

  1. ridurre il consumo di sale: un eccesso di sale si accumula nel corpo causando un surplus di liquidi che vengono trasportati nel sistema cardiovascolare causando un aumento della pressione sanguigna. La quantità consigliata al giorno non deve superare i 5 grammi, attenzione anche ai cibi confezionati.
  2. omega-3 contro la pressione arteriosa: gli acidi grassi omega-3 aiutano a dilatare i vasi sanguigni favorendo la circolazione. Si trova naturalmente nel pesce, oppure in oli essenziali reperibili in erboristeria.
  3. evitare l’olio di semi di girasole: bisognerebbe evitare un uso eccessivo dell’olio, specie quello di girasoli perché contenente omega-6 che favorisce il progredire delle infiammazioni.

Quindi cosa mangiare? Carne bianca, frutta secca, semi, cioccolato fondente, frutta e verdura di stagione, acqua in abbondanza, te verde, prodotti integrali o al grano saraceno.

2) Il ruolo fondamentale dello sport

Lo sport è essenziale per abbassare la pressione arteriosa. Per ogni chilogrammo buttato giù diminuisce anche la pressione sanguigna, è per questo che si prediligono sport aerobici. L’ideale sarebbe allenarsi dalle tre alle cinque volte settimanali, con carichi moderati e ridotti preferendo delle camminate veloci, escursioni, corsa o nuoto.

3) Rimedi casalinghi per la pressione arteriosa

Esistono dei rimedi casalinghi per ridurre la pressione arteriosa, ma attenzione: non sono efficaci per i casi patologici. In caso di ipertensione, primaria o secondaria, rivolgersi sempre ad un medico. Tra i rimedi più popolari ci sono:

  • succo di melograno;
  • biancospino;
  • tè verde;
  • tè all’ibisco;
  • aglio.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *