Mangiare pasta di sera, fa male o no? La risposta ufficiale dell’ISS

Il mangiare pasta di sera viene reputato un comportamento non salutare da parte di tanti. Prende posizione in merito l’Istituto Superiore di Sanità.

Mangiare pasta di sera fa bene
Mangiare pasta di sera fa bene Foto dal web

Mangiare pasta di sera, c’è chi lo evita perché convinto che questo comportamento contribuisca a fare ingrassare. E che possa essere in generale una abitudine negativa.

Sulla questione interviene l’Istituto Superiore di Sanità, che si esprime in maniera netta in proposito. Il responso fornito dal massimo organismo nazionale in ambito medico sorprenderà in molti.

Infatti mangiare pasta di sera non solo è un qualcosa di assolutamente innocuo, ma che addirittura viene consigliato. Lo stesso ISS per esempio sottolinea come tutto ciò contribuisca a portare un senso di rilassatezza e di soddisfazione che ha delle conseguenze positive anche su quello che è il sonno notturno.

Aumenterà quindi la qualità del riposo che ci porterà dalla notte al mattino successivo. Perché però in tanti sono dell’idea che mangiare pasta di sera possa nuocere?

Potrebbe interessarti anche: Chiara Ferragni, incidente improvviso per lei: come sta adesso

Mangiare pasta di sera, perché fa bene

Il fatto è che i carboidrati contribuiscono a farci avvertire un senso di pienezza e di gonfiore, ma questo avviene solo nel caso in cui ci sia una assunzione fuori controllo. Mangiare 100 o più grammi di pasta (ma in generale mangiare più del dovuto qualunque alimento) è ovvio che non sia un qualcosa di consigliato e di salutare, specialmente se poi ci si mette a letto poco dopo.

Potrebbe interessarti anche: Brave and Beautiful anticipazioni del 6 settembre 2021: dura scoperta

Occorre perciò moderazione, ed a letto si dovrà andare almeno un’ora dopo avere cenato, mai subito dopo. Rispettando questi due semplici aspetti non ci saranno complicazioni in termini di calorie assunte.

Potrebbe interessarti anche: Beautiful, anticipazioni del 6 settembre 2021: qualcuno fa il burattinaio

Per il resto, la pasta a cena, oltre ad essere molto gustosa, fornisce a tutti noi vitamina b e triptofano che per l’appunto favoriscono un senso di rilassamento generale. Tutto ciò è perfetto contro la sindrome premestruale, lo stress e l’insonnia, tutte situazioni negative che possono essere mitigate da una cena con le dosi corrette a base di pasta.

Foto al web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *