Come viaggiare all’estero in modo totalmente sicuro

Sai quanto può essere divertente un viaggio. Ma quando si tratta di viaggiare all’estero, è importante farlo in modo sicuro e senza pericoli.

viaggiare all'estero in modo sicuro
(Foto Unsplash)

Ci sono pericoli anche a casa, ma all’estero potrebbe essere più difficile saperli gestire. Per questo, quando viaggiamo fuori dal nostro paese, è meglio essere preparati a ogni cosa che possa andare storto.

Cosa fare prima di partire

Prima di partire, è importante sapere cosa aspettarci e come prevenire ogni rischio all’estero. Per questo motivo, informiamoci sul paese che visiteremo in modo accurato.

viaggiare all'estero in modo sicuro
(Foto Unsplash)

Utilizzando fonti attendibili e siti ufficiali (come quello del Ministero degli Affari Esteri, ad esempio), cerchiamo di prepararci attentamente e di sapere:

  • Le abitudini e i costumi locali, come gesti da evitare e abitudini che non vengono viste di buon occhio in quel paese. Un esempio: in quasi tutto l’occidente il pollice in su è un gesto per dire “ok, va bene”, ma ha un significato offensivo in Grecia.
  • Qualche parola base della lingua locale (ad esempio, come si dice “aiuto”);
  • I numeri telefonici da chiamare in caso di ogni forma di emergenza;
  • Quali posti evitare, zone malfamate o quartieri a luci rosse;
  • Come vestono gli abitanti del paese: cerchiamo di non attirare l’attenzione, specialmente se nel luogo che visiteremo c’è una religione dal forte impatto sulla vita quotidiana.

Prepariamo tutti i documenti necessari per il viaggio, e facciamone tre fotocopie: passaporto, carte di credito, itinerario di viaggio, biglietti, patente, carta di identità, eccetera.

Teniamoli però in un luogo diverso dagli originali, un luogo sicuro. Se dovessimo perdere qualcosa, o se dovessero rubarci qualcosa, sarà così più facile risolvere il problema.

Meglio ancora, se possiamo scannerizzare questi documenti e tenerli in una bozza di una mail, o in un sistema sicuro di condivisione online. In questo modo, saranno sempre a disposizione e non solo in formato cartaceo.

viaggiare all'estero in modo sicuro
(Foto Unsplash)

Allo stesso modo, teniamo sempre a portata di mano l’indirizzo ed il numero di telefono del nostro consolato o della nostra ambasciata nel paese in cui ci troveremo. Per ogni problema più grave (conflitti, disastri naturali, ecc) potremo così rivolgerci a chi di competenza.

Potrebbe interessarti anche: Otto accessori indispensabili per viaggiare da sole

Se ci troviamo in un paese che risulta politicamente instabile, è meglio una volta arrivati a destinazione contattare questi enti e comunicare il nostro nome e posizione. E se possibile, rechiamoci fisicamente al consolato o all’ambasciata così da sapere dove si trova e come è possibile arrivarci.

Cosa fare (e non fare) quando siamo all’estero

Quando ci troviamo nel paese che stiamo visitando, evitiamo di sembrare troppo un / una turista. Possiamo farlo con qualche piccola accortezza.

viaggiare all'estero in modo sicuro
(Foto Unsplash)

Ad esempio, evitiamo di indossare abbigliamento o accessori troppo costosi, un marsupio (un bersaglio troppo semplice per un ladro), borse o zaini con il nome / logo del nostro operatore turistico, apparecchiature elettroniche (al massimo, portiamole in una borsa particolarmente vecchia).

Un’attenzione particolare all’estero è rivolta all’acqua: ricordiamo che in un paese straniero l’acqua potrebbe essere trattata in modo diverso da quello cui siamo abituati. Per questo motivo, anche se è potabile potrebbe darci problemi.

Meglio quindi bere acqua in bottiglia, assicurandoci che sia effettivamente sigillata ed integra se la acquistiamo per strada: facciamo attenzione che il tappo sia ancora attaccato all’anello di plastica.

Non divulghiamo informazioni personali alle persone: dove siamo alloggiati, dove e quando andremo in un determinato luogo, non sono informazioni da dare a tutti. Se qualcuno ci chiede informazioni – anche se ci sembra una persona di fiducia – non diciamo la verità.

Potrebbe interessarti anche: Viaggiare comodi in aereo, come fare? Con questi consigli sarà facilissimo

Evitiamo in albergo di dire ad alta voce il numero della nostra stanza, e facciamo attenzione alla discrezione del personale: se pensiamo che qualcuno abbia sentito il numero di stanza in cui siamo, chiediamo di cambiarla.

Cerchiamo in ogni momento di essere rispettosi ed educati, senza voler applicare tutte le abitudini che abbiamo a casa: evitiamo di bere alcolici e di comportarci in modo rumoroso ed eccessivo.

Portiamo con noi un portafogli falso. In caso di rapina, lanciamolo verso il rapinatore ma lontano da lui così che debba andare a recuperarlo, lasciandoci il tempo di scappare. Il suo scopo è ottenere denaro, non si curerà di documenti o carte di credito.

Attenzione ai mezzi pubblici e quando camminiamo in strada, non saliamo in macchina con uno sconosciuto e se usiamo un taxi chiediamo di vedere una licenza.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *