Sole e abbronzatura senza rischi: i migliori trattamenti naturali viso corpo

Sole e abbronzatura, la fine dell’estate non ha scoraggiato gli ultimi vacanzieri nel prendere la tintarella al mare: come evitare rischi e scottature.

pelle spellata rimedi
(foto pexels)

Gli ultimi scampoli d’estate non sfuggono ai vacanzieri che colgono l’occasione per fare ancora qualche giorno di vacanza prima di accogliere l’autunno e la routine. Un dilemma costante nel tempo in grado di scandire le estati più o meno intensamente è quello delle scottature solari: l‘abbronzatura marcata ha perso rilevanza dal punto di vista glamour, tuttavia c’è chi ama avere una pelle ambrata senza rischi. È possibile prendere il sole senza incorrere in bruciature e rovinare il colore preso al mare: tutta una questione di melanina.

Altrettanto naturalmente è possibile prevenire dolori e bruciature con qualche rimedio artigianale ma efficace, utile per coloro che non volessero spendere cifre esorbitanti per creme solari e trattamenti. Il segreto rimane la preparazione della pelle: avere un’epidermide curata consente di arrivare in spiaggia consapevoli di prendere il sole senza nessun problema.

Leggi anche – Tutti i richiami alimentari della settimana: riepilogo dei prodotti trattati dal Ministero della Salute

Sole e abbronzatura, prevenire le scottature in modo naturale: i trattamenti migliori

sembrare più magre in costume
(foto pexels)

In quanto il corpo è già abituato a quello che andrà a “subire”. Abbronzare la pelle resta uno stress per il nostro corpo, ma esistono metodi per evitare contraccolpi eccessivi. Utili soprattutto le prime volte in spiaggia, ma anche sul finale di stagione quando si pensa – erroneamente – che il sole, nascosto dalle prime nuvole, abbia perso la sua intensità ed efficacia. Invece è proprio il contrario: fattore di rischio in aumento, soprattutto fra metà Settembre e i primi di Ottobre.

Lo scrub corporale – un trattamento che abitua la pelle a determinate condizioni – è possibile farlo con prodotti specifici dalle ben note qualità, oppure affidandosi alle prerogative della natura con degli accorgimenti mirati che sortiranno lo stesso effetto dinnanzi ai raggi ultravioletti. Il procedimento è realizzabile con zucchero e miele, un amalgama che drena la pelle curando e prevenendo eventuali bruciature e scottature.

Ottimo anche il mix tra caffè macinato e yogurt, utile anche per trattamenti esfolianti. In alternativa c’è lo scrub fai da te con ceci e menta che consente anche un trattamento rigenerante grazie al potere rinfrescante di uno degli elementi. Altrimenti il considerevole coefficiente di solanina e melanina presente in patate e carote permetterà una protezione accurata, stesso discorso per l‘aloe vera: la protezione solare si trova (anche) nel frigorifero. Basta saper cercare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aloe vera (@al0e_veraa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *