Assorbi odori per frigo fai da te: solo con prodotti naturali

Assorbi odori per frigo fai da te, un elemento essenziale per evitare che si formino cattivi odori nel frigorifero. Vediamo come realizzarlo.

odori frigo
(Foto Pixabay)

A chi non è capitato di dimenticare un alimento nel frigorifero per un giorno di troppo o del pesce che ha causato un odore sgradevole, il risultato?

Ci tocca eliminare i cattivi odori dal frigo senza utilizzare prodotti chimici ma con un efficace assorbi odore per frigo fai da te, efficace e appropriato.

Questo prodotto fatto in casa, ci permetterà di non contaminare il cibo presente al momento e di eliminare gli odori in tutta sicurezza.

Vediamo in cosa consiste questo assorbi odori per frigo fai da te, con solo prodotti naturali.

Assorbi odori per frigo fai da te

Gli assorbi odori per frigo fai da te sono davvero numerosi ma la cosa eccezionale è che sono assolutamente a basso costo.

frigorifero
(Foto Pixabay)

 

Iniziamo con il dire che prima di introdurre degli assorbi odori nel frigo è opportuno eseguire un’accurata pulizia interna ed esterna.

Se l’odore oramai si è impossessato del vostro frigo, dovrà innanzitutto essere eliminato e solo dopo potrà essere prevenuto.

Perciò dovranno essere puliti ed igienizzati i vari ripiani e scomparti del frigo, con una soluzione di metà acqua e metà aceto ed una spugna non abrasiva.

Una volta terminata la pulizia e reinserito il cibo all’interno, sarà possibile introdurre anche dei prodotti naturali che sono assorbi odori e agiscono proprio come delle spugne.

Ecco i principali assorbi odori per frigo fai da te:

  • Aceto: un mezzo bicchiere (anche meno) ed il suo profumo coprirà quello dei cattivi odori;
  • caffè: fondi di caffè inseriti in una ciotola, o chicchi di caffè sparsi sui ripiani, oppure la busta vuota in cui era contenuto il caffè;
  • carbone attivo: assorbe eventuali odori indesiderati, il carbone attivo (le tavolette che si acquistano per ridurre il gonfiore addominale) in una ciotola nel ripiano alto del frigorifero;
  • chiodi di garofano: se infilati su una mezza arancia o limone o patata e conservati in frigo il frutto scelto non secca;
  • estratto di vaniglia: un batuffolo di cotone inzuppato nell’estratto e posto in una ciotola, copre tutti gli odori sgradevoli;
  • fiocchi d’avena: all’interno di una ciotolina di alluminio o ceramica i fiocchi di avena assorbono i cattivi odori;
  • limone: una fetta di limone abbastanza spessa da sostituire almeno una volta a settimana.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare il cattivo odore dal water: sconfiggere la puzza di fogna

In alternativa, posizionate sullo scaffale più in alto, questa miscela di bicarbonato e olio essenziale semplicissimo da realizzare che evita la formazione di cattivi odori lasciati da alcuni cibi.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di bicarbonato;
  • 3 gocce di olio essenziale di tea tree;
  • un barattolo di vetro.

Preparazione

Mettere il bicarbonato in un barattolo di vetro, aggiungere l’olio essenziale. Mescolare bene e metterlo in frigo. Questa soluzione va sostituita ogni 3 mesi.

Rimedio naturale veloce

Infine c’è il rimedio con la patata sbucciata che assorbe tutti gli odori forti ma non agisce a livello preventivo, tuttavia risolve il danno presente, va tenuta lì fino a che l’odore che si desidera eliminare non se n’è andato e comunque non per più di 2-3 giorni.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *