Bucato in lavatrice: ecco alcuni rimedi per evitare che puzzi anche dopo il lavaggio

Può capitare che il bucato puzzi anche dopo il lavaggio in lavatrice, esistono però alcuni rimedi che eviteranno che ciò accada, ecco quali sono

Bucato in lavatrice rimedi per la puzza
Bucato in lavatrice (Screenshot da Pexels)

Vi è mai capitato di sentire cattivo odore nel vostro bucato non appena lo tirate fuori dalla lavatrice? Quando accade si è costretti a rilavare tutti i panni nonostante siano stati appena lavati. Un secondo lavaggio vi farà risolvere il problema, ma oltre a farvi perdere tempo è anche dispendioso.

Esistono però alcuni semplici e veloci rimedi che vi permetteranno di avere un bucato sempre pulito e profumato. Seguendo infatti alcune piccole ma indispensabili accortezze non sentirete più puzza nei panni in lavatrice. Cosa dovete fare? Continuate a leggere per scoprirlo.

Bucato fa puzza anche dopo il lavaggio? Ecco cosa dovete fare per evitare che accada

Bucato in lavatrice rimedi per la puzza
Bucato nella cesta (Screenshot da Pexels)

Non stendere subito il bucato al termine del lavaggio è il principale motivo per cui i panni fanno poi cattivo odore. Se restano per ore dentro il cestello della lavatrice sentirete poi quella fastidiosa puzza di acqua stagnante e muffa.

Fate quindi la lavatrice solo quando siete sicuri di avere anche il tempo di stendere il vostro bucato non appena sarà pulito e profumato. La cosa migliore è quella di stendere i panni al sole, questi dovranno asciugarsi perfettamente prima di essere ritirati e piegati. Se resteranno umidi tenderanno poi a fare puzza.

Potrebbe piacerti anche: Bucato igienizzato e profumato: ecco un rimedio economico e naturale

In alcuni casi il cattivo odore nei vestiti appena lavati può anche dipendere dall’ammorbidente. L’odore che rilascia sui panni si trasforma in puzza se restano anche per poco in lavatrice senza essere subito stesi. Per evitare che ciò accada al posto dell’ammorbidente potrete usare un profumatore naturale. Vi basterà mettere nella vaschetta della lavatrice due cucchiai di Sapone di Marsiglia, dieci gocce di olio essenziale e un cucchiaio di bicarbonato.

Potrebbe piacerti anche: Salvietta umidificata in lavatrice: ecco a cosa serve

Evitate anche di fare brevi lavaggi, di certo sono più veloci ed economici ma non sono in grado di igienizzare, pulire e profumare perfettamente il bucato. Per eliminare i batteri e il cattivo odore le temperature dovranno variare almeno tra i 40 e i 60 gradi. Inoltre, ricordatevi che è molto importante pulire di tanto in tanto la lavatrice. Lo sporco si può accumulare nei vari componenti come la vaschetta, l’oblò, la guarnizione, il cestello e il filtro causando un cattivo odore.

Sara Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *