Dieta, niente paura: le melanzane grigliate marinate

Tra i buoni propositi di Settembre, uno dei più accreditati è la dieta: oggi vediamo le melanzane marinate, un contorno gustoso e decisamente light.

Dieta, Melanzane grigliate
Melanzane grigliate ( da Facebook)

La dieta non piace a nessuno: da che mondo e mondo, questa temutissima parola suscita nella mente degli sventurati che si approcciano ad essa per necessità o quieto vivere, immagini desolate di petto di pollo scondito e riso bianchissimo, che più in bianco non si può.  Vediamo di capovolgere questa percezione, con un piatto di contorno buono e gustoso ma soprattutto light, con solo 65 calorie: le melanzane marinate e grigliate. D’altra parte scegliere un contorno è spesso una croce e far mangiare le verdure ai più piccoli può essere un’impresa ancora più ardua: venga come la manna dal cielo quindi un piatto così versatile che unisce le più disparate esigenze.

Ti potrebbe interessare anche ->Frutta in autunno: tutta quella che si dovrebbe mangiare mese per mese

Dieta, Melanzane marinate e grigliate

Dieta, Melanzane grigliate
Circonferenza girovita (da pixabay)

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Tempo totale:  25 minuti
Porzioni: 6
Calorie: 60 a persona

Avrete bisogno di:

  • 30 gr di capperi
  • 3 melanzane
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 gr di olio d’oliva
  • Quanto basta di aceto di vino bianco
  • Quanto basta di menta
  • Quanto basta di sale e pepe

Iniziamo. Prendete le melanzane, pulitele sotto l’acqua corrente e tagliatele a rondelle di piccole dimensioni o in alternativa a fette.( Occhio alle mani, soprattutto per i più inesperti). Prendete una padella anti-aderente, lasciate che si scaldi sul fuoco. Quando è calda, evitate di controllare mettendoci sopra la mano, potete metterci le melanzane, e lasciate cuocere per cinque minuti da ciascun lato.

Ti potrebbe interessare anche-> Pomodoro e cetriolo insieme: perché questo mix è considerato un errore

Mettete in un mixer, l’aglio, il peperoncino, la menta, il sale e il pepe e tritate. Quel che otterrete, lo verserete poi in una scodellina a cui andrà aggiunto un po’ di aceto e l’olio. Mescolate fin quando il composto non avrà un aspetto omogeneo. Resistete, è quasi pronto: ungete una terrina di ceramica, adagiate le melanzane e copritele con il trito, fino all’esaurimento degli ingredienti.

Et voilà, le jeux sont fait: ora potete gustare liberi da sensi di colpa il vostro pranzo super fit.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *