Abbassare la glicemia con le noci: ecco quando mangiarle

Le noci sono degli ottimi alleati per tutti coloro che soffrono di diabete alto, la loro assunzione infatti può abbassarlo, quando bisogna mangiarle

Abbassare glicemia con le noci
Noci (Screenshot da Pexels)

Sono molti i benefici che le noci apportano all’organismo, tra questi aiutano a mantenere il controllo della glicemia e la perdita di peso, aiutano anche a prevenire le malattie cardiache.

Non tutti sanno che i diabetici possono mangiare le noci, dal momento che parliamo di frutta secca si pensa infatti che sia calorica e dannosa per chi ha la glicemia alta. In realtà risulta essere un perfetto spuntino per coloro che soffrono di diabete alto, naturalmente è importante non esagerare.

Le noci se consumate con cibi ricchi di carboidrati aiutano a regolare la glicemia e a rallentare la risposta glicemica. A ridurre l’infiammazione legata al diabete è anche la loro alta fonte di acido alfa-lipoico. Chi soffre di diabete deve cercare di mantenere bassi anche i livelli di colesterolo per evitare il restringimento delle arterie.

Ecco come e quando mangiare le noci per abbassare la glicemia

Abbassare glicemia con le noci
Noci (Screenshot da Pexels)

Molti medici consigliano di assumere ogni giorno tre noci oltre al pasto poiché questo rallenta la velocità con cui vengono trasformati in zuccheri i carboidrati. Per abbassare il diabete risulta essere molto efficace anche bere delle ottime tisane preparate con le foglie delle noci. Se ne possono bere 3-5 al giorno.

Potrebbe interessarti anche: Noci: benefici, valori nutrizionali e consumo giornaliero consigliato

Potrete preparare questa deliziosa e benefica tisana voi stessi a casa vostra poiché il procedimento è davvero semplicissimo. Vi serviranno solo 50 grammi di foglie di noci e 50 grammi di baccelli di fagiolo. In un pentolino bollite insieme gli ingredienti per circa venti minuti. Trascorso questo tempo filtratela la vostra tisana e bevetela.

Potrebbe interessarti anche: I 10 alimenti che fanno bene al cuore: l’elenco e i consigli

Le foglie delle noci per coloro che soffrono di diabete 2 sono degli ottimi ipoglicemizzanti. Anche i fagioli lo sono, questi apportano all’organismo il cromo che serve a regolare il glucosio ematico. Mangiare quindi tre noci al giorno o bere tisane preparate con le loro foglie apporta notevoli benefici a chi è costretto a fare i conti con la glicemia.

Sara Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *