La dieta del dottor Nowzaradan, come perdere 20 chili in un mese

Qual è la miracolosa dieta del dottor Nowzaradan di Vita al limite? Cerchiamo di scoprire quali sono le sue linee guida

dieta dottor Nowzaradan
Foto da Instagram

Lui è senza dubbio il protagonista indiscusso del programma Vite al limite, un vero cult di Real Tome. È lui che si prende cura dei pazienti obesi con delle vicende molto particolari, prestandosi per aiutare chi decide di prendere in mano la propria vita e cambiarla una volta per sempre.

Parliamo del dottor Nowzaradan, l’ormai famoso chirurgo in grado di fare davvero dei miracoli al fisico. Ecco che tutti si chiedono quale sia la dieta che prescrive ai suoi pazienti e come si compone. Trovarla online è difficile ma noi cerchiamo di svelarvi qualche piccolo segreto a riguardo.

Potrebbe interessarti anche: La dieta di Alfonso Signorini, come si mantiene in forma il presentatore del GF VIP

La dieta del dottor Nowzaradan, alcuni segreti

dieta dottor Nowzaradan
Foto da Instagram

Perché non si riesce a trovare online la dieta del dottor Nowzaradan? Perché il suo non è un piano alimentare standard ma viene cucito, come è giusto che sia, sulla persona. Il dottore di Vite al limite stila una dieta personalizzata ma c’è una regola che vale per tutti: assumere 1200 kcal al giorno.

In questo modo si identificano le diete che vengono prescritte nel programma di Real Time. Solo così si riesce a perdere effettivamente peso se si è obesi. Tre sono i pasti che vengono fatti al giorno, senza spuntini intermedi, assumendo solo porzioni dosate, cibi sani e pochissimi carboidrati. Quello che indica il dottor Nowzaradan è un regime elementare che non prevede extra, una scelta fatta per aiutare a depurare il fegato aiutandolo a funzionare nuovamente nel modo corretto.

Sebbene le sue diete che permettono di perdere 20 kcal in un mese non sono disponibili, si può stilare una lista di tutti gli alimenti che sono assolutamente vietati secondo il celebre chirurgo britannico. In primis vi è lo zucchero, le caramelle e tutti i tipi di dolci, il cioccolato, la frutta secca e quella di stagione evitando quella che contiene un alto contenuto zuccherino come l’anguria, il melone, le pere, le ciliegie, i fichi e le banane.

Potrebbe interessarti anche:  La dieta di Adriana Volpe, come si tiene in forma l’opinionista del GF

Off limits anche le patate, riso e pasta, i succhi di frutta e le bibite gassate, cracker, integratori alimentari e frullati e ovviamente l’alcol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *