Bambini che amano i Dinosauri: è sinonimo di intelligenza. Parola di scienza

Bambini e dinosauri: quando sono amanti o ossessionati dalle lucertolone preistoriche, la scienza parla chiaro: sono più intelligenti della media.

Bambini, l'amore per i dinosauri è sinonimo di intelligenza
Dinosauri ( pixabay)

Tutti quanti abbiamo passato, da bambini, la fase zoologia: per molti non si trattava del mero il cane fa bau e il gatto miao ma una conoscenza approfondita tanto da far impallidire molti adulti. Alcuni fanciulli, però, piuttosto che agli animali attualmente esistenti, indirizzano le loro mire a quei lucertoloni prestorici che ad oggi popolano solo i libri e la fantasia.

Sarà forse per un gusto del fantastico che queste creature portano con sé, o magari anche dell’orrore?   Forse perché consentono, con le loro fattezze, di immaginare un mondo distante nello spazio e nel tempo ed ora non più esistente?

O magari perché regalano un viaggio e una fuga e bene si addicono alla galoppante fantasia dei piccoli ma sempre più bambini rimangono ossessionati dal pensiero di queste bestie.

Potrebbe interessarti anche-> il tuo segno zodiacale rivela qual è l’animale domestico adatt0 a te

I bambini che amano i dinosauri sono più intelligenti: parola di scienza

Bambini, l'amore per i dinosauri è sinonimo di intelligenza
bambini ( da pixabay)

Secondo la scienza, i bambini che prediligono questo interesse agli altri hanno un’intelligenza sopra la media. Gnometti di meno di un metro che, con la faccia paffuta, sono in grado di sviolinarti nomi e nomi di dinosauri, spiegarti alla perfezione la differenza tra un’epoca e l’altra.

Ti potrebbe interessare anche-> Samantha de Grenet in soccorso di Dayane Mello, vittima di molestie e ipocrisia

Una così dettagliata informazione ci dice che questi soggetti saranno portati, anche una volta divenuti grandi, a raccogliere informazioni più facilmente e impareranno con più velocità. Incoraggiateli dunque nel loro interesse finché lo mostreranno: ascoltateli nelle loro lezioni di preistoria, comprate loro libri, portateli in giro a guardar mostre.

Durante la prima scolarizzazione, è probabile che l’interesse scemi. Studieranno altre materie, è normale: musica, scienza, matematica. Troveranno altri interessi com’è sano ma si approcceranno ad essi con la stessa pignola passione, con simile dedizione. Nulla vieta che riescano così bene anche in altri campi, così come erano riusciti da piccoli in quella loro prima ossessione rivelatrice.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *