Togliere le incrostazioni dalle teglie di vetro con le migliori tecniche

Togliere le incrostazioni dalle teglie di vetro utilizzando soluzioni pratiche, veloci e poco dispendiose. Vediamo con quali prodotti.

teglia incrostata
(Foto Inran)

È bellissimo dedicarsi alla preparazione di fantastici manicaretti, però poi diciamola tutta, quanto è noioso occuparsi di lavare le pentole, le teglie e tutto ciò che abbiamo sporcato.

È vero, dedicarsi alla pulizia di tutto ciò che abbiamo utilizzato per cuocere i nostri deliziosi piatti è un lavoro di cui nessuno vuole occuparsi.

Questo, soprattutto se lo sporco e i depositi lasciati su piatti, pentole e quant’altro sono davvero da spavento.

A maggior ragione, se dobbiamo togliere le incrostazioni dalle teglie. Quello sì che è un incarico difficile.  Vediamo quali le tecniche e i prodotti naturali utili per compiere disperata missione.

Togliere le incrostazioni dalle teglie: il modo corretto

Pulire nel modo giusto pentole, padelle e teglie è fondamentale non solo per la nostra salute ma anche per il loro mantenimento.

teglia sporca
(Foto Inran)

Quando si cerca di togliere le incrostazioni dalle teglie è importante stare attenti al fondo antiaderente o il rivestimento di questi utensili da cucina.

Graffiare e rovinare questi strumenti per cuocere il nostro cibo, equivarrebbe a gettarli, poiché il materiale potrebbe essere dannoso alla nostra salute.

Anche se questo per le teglie in vetro non può succedere, occorre comunque fare attenzione a non graffiarle o peggio ancora a spaccarle.

Perciò evitare di strofinare troppo forte ed evitare anche di utilizzare oggetti che possono lesionare il vetro. Di seguito alcuni prodotti e metodi per pulire al meglio i nostri tegami e togliere le incrostazioni dalle teglie di vetro.

Sale e succo di limone

Acqua, succo di limone e sale grosso, lasciamo agire nella teglia per 10 minuti, poi rimuovere lo sporco con l’aiuto di una paglietta. Laviamo come sempre la teglia e risciacquiamo.

Aceto e bicarbonato di sodio

Bollire un poco di acqua con dell’aceto, versiamo sul fondo della stoviglia incrostata e uniamo un poco di bicarbonato.

Lasciamo agire per 10 minuti, e poi con una spugna rimuoviamo le incrostazioni che si saranno ammorbidite e sciolte. Da questo momento è possibile lavare la teglia di vetro con sapone e risciacquare.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire l’argento con prodotti naturali: le soluzioni inaspettate ma efficaci

Ammorbidente

Se volete potete usare anche un prodotto presente in casa, ossia l’ammorbidente (ovviamente non si tratta di un prodotto naturale).

Basterà quindi, dell’acqua, un goccino di sapone per piatti e un poco di ammorbidente, lasciamo agire per 10 minuti. Se la stoviglia è incrostata anche fuori la immergiamo direttamente in questa composizione. Laviamo la teglia e risciacquiamo.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *