Lavastoviglie: 3 rimedi naturali contro il cattivo odore

Spesso nella lavastoviglie, alla fine dei lavaggi, compare un fastidioso cattivo odore. Ecco quali sono le cause e i rimedi per eliminarlo.

lavastoviglie
Lavastoviglie (Foto di Castorly Stock da Pexels)

La lavastoviglie è una grandissima alleata in cucina. Spesso, quello che ci frena dal cucinare piatti elaborati è proprio il dover lavare tutti i piatti e le pentole. Ma con la lavastoviglie è tutto più semplice: i piatti sono lavati meglio a più alte temperature, nel frattempo noi possiamo dedicarci ad altro.

Tutto molto bello e utile, ma come con ogni prodotto della casa, dobbiamo trattarla bene e averne molta cura. Infatti, vi sarà capitato, dopo qualche lavaggio, di sentire un cattivo odore. Ci sono diverse cause che portano a questo. Vediamole insieme e poi, di seguito, alcuni consigli per eliminare quell’odore insopportabile.

Se lasciate la lavastoviglie chiusa dopo il lavaggio, il vapore provocherà puzza di acqua stagnante. È consigliabile aprirla e far entrare aria fresca. Inoltre, anche i residui di cibo possono danneggiare e guastarla provocando cattivi odori. È consigliabile sciacquare bene i piatti prima di inserirli.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pavimenti profumati e puliti in inverno: ecco alcuni semplici rimedi

Infine, ci sono altre due cause del cattivo odore: una pulizia insufficiente dell’elettrodomestico e non effettuare i lavaggi a vuoto. Questi si dovrebbero fare almeno due volte al mese.

Lavastoviglie: come eliminare il cattivo odore dopo i lavaggi

friggitrice in lavastoviglie
(foto pixabay)

Ci sono alcuni metodi naturali e non troppo impegnativi per eliminare il cattivo odore. Il primo consiste nel mettere metà di un limone spremuto nel cestello della lavastoviglie. Neutralizzerà gli odori, profumerà l’elettrodomestico e renderà le stoviglie più brillanti.

Poi, c’è una cosa che si può fare prima del lavaggio e consiste nel preparare un detergente naturale a base di un litro di acqua e mezzo bicchiere di aceto. Spruzzate questa miscela sui piatti, i bicchieri e le pentole prima di accendere la lavastoviglie. Questo faciliterà la pulizia delle stoviglie dalle incrostazioni e non farà nascere cattivi odori.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pastiglie fatte in casa per pulire la lavastoviglie: il risultato è incredibile

Un altro metodo che aiuta a contrastare i cattivi odori e donare brillantezza a piatti e bicchieri è l’uso del bicarbonato. È ottimo per sgrassare e, prima di un lavaggio, si possono mettere due o tre cucchiai, a seconda del carico, sulle stoviglie. Potete utilizzarne due cucchiai anche durante il lavaggio a vuoto. Attenzione a non esagerare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *