Natale 2021, primi preparativi: decorazioni green con le bucce d’arancia

Natale 2021 si avvicina, i primi preparativi cominciano a popolare le vite di ciascuno. Nell’anno della ripresa post Covid, qualche consiglio green.

pectina significato
(foto pexels)

Iniziano, con largo anticipo, i preparativi per Natale 2021. Tutto è ancora in fase embrionale, ma le aspettative per le festività natalizie sono piuttosto alte perchè, forse, sarà possibile tornare a passare un Natale normale: vale a dire senza famiglie contate e personalità ridotte.

La politica forzata dalle tutele anti Covid ha imposto – negli anni scorsi – norme stringenti per evitare l’aumento dei contagi: cenoni ridotti e incontri scaglionati. Il Natale che verrà sicuramente dovrà essere all’insegna della prudenza, ma forse sarà possibile immaginare un epilogo diverso rispetto agli scorsi 25 Dicembre. L’attesa è tanta e, per ingannarla, si pensa ai preparativi: decorazioni, consigli utili e rimedi di qualità.

Leggi anche – Malanni di stagione: l’ortaggio che offre protezione e ossa più forti

Natale 2021, decorazioni con bucce d’arancia: come utilizzare gli scarti degli agrumi

frutto per l'estate
(foto pexels)

L’avvento del Natale coincide con la congiuntura economica: si allargano le maglie delle restrizioni, ma a restringersi sono i portafogli dopo l’austerity dell’ultimo periodo. Quindi occorre fare di necessità virtù: arrangiarsi, il più delle volte, con quello che si ha in casa. Evitare di comprare nuove decorazioni e farsi bastare un albero di Natale un po’ datato.

Come si fa a rimanere aggiornati nelle tendenze senza spendere? Il riciclo è la soluzione. Le decorazioni con gli scarti di cibo sono un must sempre utile: una sorta di evergreen che non delude mai. L’importante è avere una buona dose di fantasia, pazienza e tanta materia prima. Le bucce d’arancia sono un ottimo punto di partenza per assicurarsi delle decorazioni originali.

Con l’ausilio di formine da biscotto è possibile fare decorazioni incredibili: dalle stelle applicabili sull’albero di natale alle “spillette d’arancia” con i chiodi di garofano a fare da guarnizione. L’arancia, nello specifico la buccia, è facilmente plasmabile. Quindi si presta a un utilizzo di questo tipo, una risorsa in più da non ricordare solo al momento della tombola per coprire i numeri sulle cartelle: gli scarti degli agrumi aprono a possibilità sempre nuove con il massimo risultato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *