Se il bucato in lavatrice è rovinato dai pelucchi: qualche soluzione

Se il vostro bucato è sempre rovinato dai pelucchi quando esce dalla lavatrice, non disperate. Oggi vi propongo non una ma ben tre soluzioni.

come eliminare i pelucchi dal bucato
lavatrice (da pixabay)

Vorremmo essere sempre al top: belli, profumati, con i vestiti in ordine e di bell’aspetto. E che fastidio ci da’, invece, quando i nostri vestiti appaiono trasandati e molto vecchi quando magari non lo sono? Quando magari proprio ieri in quel maglione ci abbiamo speso un capitale ed oggi invece appare quasi logoro, a causa di tutti quei pelucchi che ci si sono depositati durante il lavaggio?

Il fenomeno dei vestiti pieni di pelucchi bianchi è piuttosto frequente ed è associabile a degli errori di lavaggio. Quando, ad esempio, mettiamo insieme nel cestello tessuti diversi: uno rilascia fibre che attecchiscono sull’altro ed ecco fatto il danno. Altre volte può invece essere dovuto allo sfregamento dei vestiti l’uno contro l’altro. Ripetere il lavaggio, non è tuttavia la soluzione: anzi, può peggiorare le cose.

Ti potrebbe interessare anche-> il vostro gatto perde il pelo? potrebbe essere una malattia contagiosa

Tre soluzioni ai pelucchi sul bucato

come eliminare i pelucchi dal bucato
bucato steso ad asciugare (da pixabay)

La prima soluzione prevede di inserire una spugnetta (sì, quella simil lava-piatti) all’interno del cesto. Questa assorbe in modo naturale le fibre rilasciate dai tessuti: invece di trovarveli sui vestiti, li troverete a fine bucato tutti sulla vostra spugnetta. Un consiglio: vi conviene comprarne una nuova, e non usare quella che usate solitamente per la cucina, perché l’acqua calda facilita il rilascio dello sporco che potrebbe essersi accumulato.

Ti potrebbe interessare anche-> Come rafforzare il nostro sistema immunitario: alcuni semplici consigli

La seconda soluzione prevede l’utilizzo, invece che della spugnetta, di salviettine. Queste sono vagamente elettrostatiche e quindi attirerebbero a sé questi fastidiosi pelucchi, similmente a come avrebbe agito la spugnetta per i piatti. Assicuratevi prima che siano resistenti abbastanza, altrimenti vi peggioreranno la situazione. Potete effettuare questa verifica semplicemente tirando la salvietta ai due estremi con vigore: se non si è rotta, fa al caso vostro.

La terza opzione prevede il risciacquo a freddo dei capi: dopo averli tirati fuori dalla lavatrice, metteteli in una bacinella con dell’acqua fredda e un po’ d’aceto bianco per non farli indurire, per levare via la lanetta.

Insomma, che metodo avete scelto?

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *