Ortaggio antiossidante che allontana i parassiti, si pianta ad ottobre: di che si tratta

Questo ortaggio si pianta ad ottobre, allontana i parassiti ed è antiossidante. Apporta anche notevoli benefici all’organismo, ecco qual è

Ortaggio antiossidante
Piantare ortaggi (Screenshot da Facebook)

E’ bene sapere quando ortaggi e verdure devono essere piantate affinché l’orto sia produttivo ed efficiente. A seconda della stagione ci sono specifiche colture da piantare, rispettare i tempi è fondamentale.

Con l’arrivo dell’autunno si possono seminare diversi alberi da frutto. Questo periodo è il migliore per piantare anche un ortaggio molto utilizzato in cucina e non solo. Quale? L’aglio.

Questo comune ortaggio è antiossidante e allontana i parassiti, sono moltissimi i benefici che apporta all’organismo. L’aglio contiene allicina che aiuta a regolare la pressione sanguigna e rafforza il cuore. Presenta anche delle sostanze che allontanano dalle vicine colture afidi e acari. Leggete i successivi paragrafi per scoprire come seminare questo ortaggio.

Ecco come piantare l’aglio in autunno, un ortaggio antiossidante che allontana i parassiti

Ortaggio antiossidante
Piantare ortaggi (Screenshot da Facebook)

Prendersi cura dell’orto non è proprio semplicissimo e richiede molto tempo, con qualche consiglio e guide dettagliate si possono però ottenere risultati davvero soddisfacenti.

Nel vostro orto di certo l’aglio non può mancare, questo ortaggio si usa davvero spesso in cucina. In molti lo utilizzano anche per altri scopi dal momento che sono tanti i benefici che è in grado di apportare.

Potrebbe interessarti anche: Tempo di potature in autunno: quali alberi e piante potare ad ottobre

La prima cosa da fare è quella di procurarvi un aglio intero, dopodiché sbucciatelo e separatelo in spicchi. Fate però molta attenzione a non rimuovere la pellicina, questa serve infatti a proteggerlo dal marciume non appena sarà interrato.

Scavate ora il terreno con un rastrello facendo un solco di pochi centimetri, dopodiché sotterrate ad uno ad uno gli spicchi lasciando però la punta fuori. Tra uno spicchio e l’altro lasciate una distanza di almeno dieci cm per consentire alle future radici di crescere liberamente. L’ultimo passo da compiere è quello di ricompattare il terreno.

Potrebbe interessarti anche: Ortensie, potarle in autunno per garantire la fioritura: ecco cosa sapere

Sono molti altri gli ortaggi e le verdure che si possono seminare in autunno. Questo periodo è infatti ideale per piantare lattuga, spinaci, rucola, piselli e radicchio. Potrte anche piantare scalogno, cavoli, carote e cime di rapa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *