Monete da 2 euro rare, se avete questa siete già ricchi | FOTO

In circolazione esistono delle monete da 2 euro rare che possono assumere un valore davvero considerevole. Ed è proprio il caso di questo pezzo.

Monete da 2 euro rare
Monete da 2 euro rare Foto dal web

Monete da 2 euro rare, ce ne sono alcune che assumono un valore importante. Il colleziosimo in ambito numismatico può essere estremamente remunerativo ed una volta che si diventa esperti ecco che ogni caccia può comportare delle soddisfazioni.

Andare al setaccio di negozietti dedicati, di mercatini dell’usato o lavorando di buona lena con il passaparola o con le trattative private è la parte bella del collezionare, a prescindere dagli oggetti di riferimento. E con le monete da 2 euro rare le soddisfazioni sono garantite, se sapete dove cercare.

In questo senso, un pezzo estremamente ricercato è anche uno alquanto recente. Tra le monete da 2 euro rare una molto ambita è quella che risale al 25 giugno 2018 e che è stata emessa dal Principato di Monaco. Si tratta di un conio commemorativo concepito per omaggiare il duecentocinquantesimo anno dalla nascita dell’artista François-Joseph Bosio.

Monete da 2 euro rare, quella del Principato di Monaco è già molto ricercata

Bosio era uno scultore le cui opere sono finite esposte anche al celebre museo del Louvre di Parigi, dove si trova pure la Gioconda. C’è proprio la sua effige su una delle facce della moneta. E sull’altra parte figura la Ninfa Salmacis, probabilmente la sua opera più famosa.

Potrebbe piacerti anche: Un Posto al Sole, anticipazioni 8 ottobre 2021: Serena non ci sta

Sono poi presenti l’anno di nascita di Bosio (1768) e quello di emissione della moneta. In alto invece, su ambo i lati, campeggia la scritta “MONACO”.

Potrebbe interessarti anche: Il Paradiso delle Signore, anticipazioni dell’8 ottobre 2021

Potrebbe interessarti anche: Una Vita, anticipazioni di venerdì 8 ottobre: Genoveva minaccia Laura

Foto dal web

La particolarità di questo conio è dato dalla tiratura, molto bassa, che consta di soli sedicimila pezzi e con la qualità fondo specchio o proof. Cosa che non è tipica di altri coni. Ad oggi il valore medio di un pezzo in perfette condizioni ammonta a circa 650 euro, ma lo stesso è destinato ad aumentare negli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *