Cani e gatti: il pelo può rovinare la lavatrice. Ecco come evitarlo

Il pelo dei cani e dei gatti domestici che si posa sui vestiti e sui vari panni può rovinare in poco tempo la lavatrice. Ecco alcuni consigli per evitarlo.

gatto
Gatto (Foto di RODNAE Productions da Pexels)

Molti di noi hanno in casa un cane o un gatto domestico. Alcune persone ne hanno più di uno e questo comporta aspetti positivi e negativi. Se i pelosetti vengono tenuti in casa, di sicuro sono molto più disciplinati, possono offrire tanto affetto e compagnia. Tuttavia, uno dei problemi più grandi è la perdita del loro pelo che va a posarsi dovunque.

Se si hanno degli animaletti in casa è molto facile che i vestiti, le sedie, i divani, anche i letti, siano spesso pieni di peli. Ma questi, una volta che finiscono in lavatrice, possono danneggiare seriamente l’elettrodomestico. Allora ecco che in nostro soccorso arriva il portale Usa Consumers Report con una piccola guida per evitare questo spiacevole inconveniente.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cattura peli in lavatrice: gli accessori per rimuovere i peli durante il lavaggio

I peli di cani e gatti, una volta che entrano a contatto con l’acqua, formano dei grumi che si attaccano ai tessuti e ai lati del cestello della lavatrice, intasando le pompe di scarico. Questo comporta all’acqua di non defluire correttamente mettendo a dura prova l’elettrodomestico. Dunque, è molto utile capire come fare per evitare la presenza del pelo nel cestello al momento del lavaggio.

Cani e gatti: il pelo può rovinare la lavatrice. Ecco come evitarlo

cani sul divano
Cani sul divano (Foto di Sarah Chai da Pexels)

Innanzitutto, è molto utile sapere che i cani e i gatti andrebbero spazzolati ogni giorno per togliere quel pelo che altrimenti o manderebbero giù (nel caso del gatto) oppure andrebbe a posarsi sui nostri panni. Tuttavia, una volta che i nostri vestiti sono stati investiti dal loro affetto, e quindi, anche dal loro pelo, bisogna usare dei rulli per pelucchi e del nastro adesivo per toglierli. Questo almeno prima di buttare i vestiti nella lavatrice.

Per quanto riguarda il letto, invece, sarà molto utile usare un guanto di gomma umido e passarlo sulle lenzuola. In questo modo si raccoglieranno gran parte dei peli. Questa tecnica, ovviamente, può essere usata anche per i divani.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cane e gatto: chi è più intelligente? La risposta della scienza

Una volta che si sono tolti i peli bisogna comunque fare attenzione al lavaggio. Si consiglia di mettere la biancheria da letto o i vestiti, prima del lavaggio, in un ciclo di asciugatura per 10 minuti senza calore mettendo un foglio per l’asciugatrice. Poi bisogna estrarre i capi e scuoterli per bene prima di metterli in lavatrice.

Sarà molto utile aggiungere mezza tazza di aceto bianco al ciclo di risciacquo della macchina perchè aiuta a sciogliere i peli. Infine, serve pulire la lavatrice con un lavaggio a vuoto, senza bucato, e assicurarsi di pulire il tamburo con un panno umido.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *